“IL NEMICO” A FIESOLE

Una scena dello spettacolo
Una scena dello spettacolo

FIESOLE. Da domani, 1° dicembre, verrà messo in scena Il Nemico liberamente ispirato all’album “L’Énnemi” di Davide Cali e Serge Bloch pubblicato da Éditions Sarbacane. Repliche fino all’11 dicembre.

Adattamento e regia Marco Di Costanzo con Erik Haglund, canto Lucia Sargenti. Scene, luci, video-animazioni Beatrice Ficalbi, suono Andrea Pistolesi, produzione Teatro dell’Elce in collaborazione con Teatro Solare Di Fiesole, “Spam! rete per le arti contemporanee”, Teatro Excelsior Reggello, con il sostegno di Regione Toscana.

Un soldato è sepolto da anni nella sua trincea, nel suo buco, pronto a combattere il nemico che si trova nel buco di fronte. I giorni passano nell’attesa di questo scontro. Il soldato sa, perché glielo hanno insegnato, che il nemico è terribile, assetato di sangue, privo di qualsiasi umanità. Ma passano i giorni e il nemico non si vede mai.

L’album illustrato di Calì-Bloch ci ha ispirato una trasposizione in chiave contemporanea e esistenziale: che speranza ha “l’uomo nel buco” di costruire una società accogliente e aperta?

Come potrà sfuggire alla solitudine esistenziale chi si sente minacciato dal mondo che lo circonda, colui che ha paura?

  • 1, 2, 3, 4, 5 dicembre alle 216 dicembre alle 17:30
  • 7, 8, 9, 10, 11 dicembre alle 21
  • Il Sole d’Inverno. La nascente stagione teatrale di Fiesole
  • Circolo Arci La Pace – via della Stazione 1, Compiobbi (Fiesole)

Posti numerati. Biglietti: 15€ intero / 12€ ridotto (soci Arci/Coop, under 18, over 65) / 10€ promozione gruppi (minimo 5 persone) / 30€ pacchetto famiglia / gratuito o metà prezzo sostenitori Teatro Solare

Informazioni e prenotazioni: http://www.teatrosolare.it/il-sole-dinverno.html, claudia@teatrosolare.it, 333.4036962, App Circolo La Pace.

[teatro dell’elce]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento