«IL PD RENZIANO? SEMPRE PIÙ “FORZA ITALIA”»

renzi-autoritaria-da il fatto quotidiano
Dux inter Duces, un Capo tra i Capi…

PISTOIA. Sempre più spesso noto curiose assonanze tra il Pd renziano e Forza Italia dei tempi d’oro.

Nei giorni scorsi Renzi ha tenuto il suo discorsetto all’Onu. I traduttori facevano fatica a stargli dietro e chi ascoltava esprimeva un misto di divertita perplessità. Il nostro, infatti, ha impostato un discorso a mo’ di volo pindarico con perle tipo questa: “L’immigrazione non è un problema di organizzazione, è un problema di paura!”.

Questa frase mi ha subito riportato a un recente passato, quando, in piena crisi, l’allora presidente del consiglio Berlusconi, ci disse che, siccome le pizzerie erano piene, la crisi non c’era, era solo una questione mentale degli italiani.

Ma torniamo alla frase del nostro Renzi: come si fa, in un Paese che dai primi sbarchi degli albanesi nel 1991 vive nella perenne “emergenza immigrazione”, totalmente incapace di mettere in piedi centri di prima accoglienza e identificazione veri, a dire la frase di cui sopra?

Altra perla di questi giorni: il Pd renziano è arrabbiato col Tg3, reo di concedere spazi alla minoranza interna e ai grillini.

renzi solo al comando
Il Signor Renzi

Quella che segue non è una dichiarazione di Berlusconi, ma di Michele Anzaldi, parlamentare di area renziana: “C’è un problema con Rai3 e con il Tg3, ed è un problema grande, ufficiale. Purtroppo non hanno seguito il percorso del Partito Democratico: non si sono accorti che è stato eletto un nuovo segretario, Matteo Renzi, il quale poi è diventato anche premier”.

Penso che ogni commento sia superfluo. E che dire del condannato in primo grado Vincenzo De Luca, governatore della Campania che definisce «atti di camorrismo giornalistico», i servizi giornalistici di Rai3 che fanno le pulci a lui e alla sua Giunta?

D’altro canto dopo aver letto le divertenti tesi della signora Gramigna, qui su Linee Future, non mi stupisco di quanto accade a livello nazionale.

Riflettiamo gente, riflettiamo su cosa è stato davvero questo ultimo ventennio e come ci abbiano tutti preso per il naso: soprattutto chi ha sempre votato a sinistra, sopratutto quelli che sono andati per anni a servire gratis alle feste dell’Unità.

Vabbè godetevi questo (esilarante a tratti): https://www.youtube.com/watch?v=8IvqHkYlWPo.

[*] – Lettore, ospite

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento