“IL POGGIOLINO MONTEMURLO”, INAUGURATO IL PUNTO VENDITA

Il taglio del nastro
Il taglio del nastro

MONTEMURLO. A Montemurlo continuano a fiorire nuove attività commerciali. L’ultimo in ordine di tempo ad aprire sulla trafficata via Scarpettini 277/1 è il punto vendita ufficiale dell’azienda agricola “Il Poggiolino Montemurlo”.

Questa mattina, 12 ottobre, alla presenza del sindaco Mauro Lorenzini e dell’assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero, si è tenuto il taglio del nastro che inaugura ufficialmente la nuova avventura della giovane imprenditrice agricola, Giulia Tissi che, con “Il Poggiolino Montemurlo”, ha puntato tutto sulla valorizzazione dei prodotti tipici.

«Prima – afferma – lavoravo in uno studio notarile, poi ho deciso di scommettere tutto sull’azienda agricola, fondata dal mio babbo Bruno e sul progetto di recupero dell’antica razza di suino nero di “macchiaola maremmana”. Il mio obbiettivo è fare prodotti di alta qualità che valorizzino il territorio e la vera tradizione toscana».

Giulia Tissi con collaboratrice
Giulia Tissi con collaboratrice

Nel negozio di via Scarpettini, infatti, si trova una selezione dei salumi prodotti con la carne della macchiaiola maremmana, un maiale con dna al 100% toscano, allevato nella nostra Regione fin dai tempi degli Etruschi.

«La razza era data per estinta, ma nel 2005 sull’Amiata è stato trovato un nucleo di riproduttori e dieci anni fa è iniziata la nostra avventura con cinque capi, due maschi e tre femmine, fino ad arrivare all’allevamento attuale che conta circa trecento capi», spiega il fondatore dell’azienda, Bruno Tissi.

Giulia Tissi all'interno del punto vendita
Giulia Tissi all’interno del punto vendita

Nel negozio di via Scarpettini si potranno così comprare queste carni naturalmente ricche di omega 3 e omega 6, frutto di un allevamento allo stato brado, con accrescimento lento e mangime di qualità.

«Per l’amministrazione comunale è motivo di soddisfazione vedere un’azienda agricola come “Il Poggiolino”, guidata con passione da una giovane imprenditrice, crescere, scommettere sui prodotti e la valorizzazione del territorio collinare – aggiunge il sindaco Lorenzini – Montemurlo non è solo l’eccellenza industriale della piana, ma è anche un territorio che scommette e sa sviluppare il settore agro-alimentare».

Il nuovo punto vendita in questo primo periodo sarà aperto solo due giorni la settimana, il martedì e il giovedì dalle 9 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 19:30 e qualche volta nel fine settimana in occasione di eventi speciali, come la degustazione dell’olio nuovo, sempre prodotto dall’azienda agricola.

Nel punto vendita, che già dall’insegna scolpita nel legno d’ulivo evoca i profumi e i sapori della natura, si potranno acquistare salsicce fresche, rosticciana, fegatelli interi o macinati secondo l’antica ricetta toscana, capocchia, la mortadella (realizzata con prevalenza di prosciutto e spalla) e il “prestigioso” prosciutto di macchiaiola maremmana, stagionato trenta mesi.

Tra gli ultimi prodotti ad entrare nel catalogo dell’azienda agricola “Il Poggiolino” ci sono i pecorini, affinati con lardo vergine di macchiaiola maremmana, e stagionati per tre o sette mesi secondo le antiche ricette contadine.

Infine, tra una decina di giorni, arriverà anche la “ghiottona al finocchietto” di macchiaiola maremmana, nonché l’olio nuovo, prodotto a Cicignano a 350 metri d’altezza su un terreno di alberese con prevalenza di olive di moraiolo e “frantoiano di Montemurlo”, varietà autoctona.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento