IL PREFETTO IN VISITA UFFICIALE DAI CARABINIERI: “GRAZIE PER IL VOSTRO IMPEGNO QUOTIDIANO”

La dottoressa Adriana Cogode prosegue il tour istituzionale iniziato subito dopo il suo arrivo in città. Ad accoglierla al Comando Provinciale il tenente colonnello Zamponi

Il prefetto in visita al Comando Provinciale dei Carabinieri di Prato 1

PRATO. In data 5 febbraio, il Prefetto della Provincia di Prato, dott.ssa Adriana Cogode si è recata in visita istituzionale presso la Caserma del Comando Provinciale dei Carabinieri, ricevuta insieme agli ufficiali dal Comandante Tenente Colonnello Francesco Zamponi.

Durante l’incontro, sono state approfondite tematiche afferenti la sicurezza pubblica, l’attività di prevenzione e controllo del territorio, nonché le progettualità per garantire alla collettività massimi standard di sicurezza e di qualità dei servizi offerti.

Il Prefetto ha avuto modo di visionare i moderni apparati tecnologici applicati al controllo del territorio, con particolare riferimento al dispositivo di videosorveglianza cittadina e al sistema di georeferenziazione per la sorveglianza delle aree urbane utilizzato dalla Sezione Radiomobile che, fra l’altro, ha potuto usufruire, nell’ultimo periodo, di veicoli e motocicli di ultima generazione estremamente performanti.

Il Comandante ha inoltre illustrato le varie attività ed i risultati conseguiti soffermandosi sul contributo dell’Arma alle quotidiane attività di prevenzione e controllo del territorio, al contrasto della criminalità ed alla presenza capillare dei carabinieri in provincia, presenza improntata alla prossimità grazie anche alle Stazioni Carabinieri di Prato e Iolo, oltre alle pattuglie preposte ai servizi di pronto intervento al numero telefonico 112.

Il prefetto in visita al Comando Provinciale dei Carabinieri di Prato 2

Il recente ripristino, a distanza di anni, del servizio di “Carabiniere di Quartiere”, ha infatti consentito di soddisfare l’esigenza di attendere ad un compito di vicinanza ed orientamento in favore del cittadino ed degli esercenti commerciali.

Inoltre, la presenza dell’Arma, specie nel centro storico, è stata integrata dalla presenza di una Stazione Mobile, struttura al servizio della collettività locale per la ricezione di eventuali denunce, nonché per fornire chiarimenti e riscontro a quesiti.

Il Prefetto, nel ringraziare per l’accoglienza, ha rivolto parole di vivo apprezzamento al Comandante ed ai militari tutti, evidenziando come “l’impegno e la professionalità degli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, i loro sacrifici personali e familiari nell’interesse dei cittadini e a tutela della sicurezza devono farci inorgoglire, essendo testimonianza di una scelta di vita ispirata da forte senso dello Stato e vera passione civile”.

Nel periodo della pandemia, i carabinieri hanno dato segno tangibile di vicinanza ed assistenza alla popolazione, ed i vari reparti dell’Arma; nel contesto operativo interforze, hanno assicurato assidui servizi per il rispetto delle norme anticontagio e per la tutela della salute pubblica, parallelamente ad una costante attività di ascolto e vicinanza verso la popolazione, elemento che tradizionalmente caratterizza l’operato dell’Arma dei Carabinieri.

[prefettura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email