IL SENATO APPROVA LA NORMA SUGLI ECOREATI

Le dichiarazioni dei deputati pistoiesi Caterina Bini e Edoardo Fanucci
L’On. Bini al Parco Verde
Gli Onn. Bini e Fanucci

PISTOIA. Via libera definitivo dal parlamento alla norma sui cosiddetti “Ecoreati”. Il testo, approvato ieri dal Senato, stabilisce norme molto rigorose per contrastare le ecomafie e i reati ambientali, fino a prevedere il carcere per le infrazioni più gravi.

Il disegno di legge introduce nuove fattispecie di reato, fra cui disastro e inquinamento ambientale, traffico e abbandono di materiali ad alta radioattività.

“Si tratta – spiegano i deputati pistoiesi Caterina Bini e Edoardo Fanucci – di una vera e propria rivoluzione per la tutela dell’ambiente e della legalità: un provvedimento storico, che l’Italia attendeva invano da oltre due decenni. Dopo un lungo iter parlamentare, siamo orgogliosi di essere arrivati alla pagina conclusiva di questo percorso”.

L’approvazione della legge, infatti, riguarda molto da vicino il nostro territorio. “Se il recente ritrovamento di materiale contenente amianto presso gli stabilimenti Breda dovesse essere confermato, sarà necessaria la massima attenzione e una risposta forte, in grado di garantire lo smaltimento in condizioni di assoluta sicurezza. Il tempestivo intervento di azienda, Asl e Rsl è stato quanto mai opportuno: il luogo del ritrovamento deve essere bonificato nel più breve tempo possibile”.

“Molto presto – proseguono i due deputati – sarà rimosso anche l’amianto dall’ex cinema Adriano di Montecatini Terme. I richiami dell’amministrazione comunale hanno sbloccato la vicenda. I lavori per lo smaltimento partiranno a breve e dovrebbero completarsi entro i primi giorni di giugno. Siamo convinti che la legge sugli ‘Ecoreati’ contribuisca a promuovere un maggiore rispetto dell’ambiente e una sensibilità nuova anche sul tema delle bonifiche dell’amianto, dopo troppi anni in cui il problema non è stato avvertito come urgente. Si tratta di una materia sulla quale non accettiamo sottovalutazioni”, hanno concluso.

[ghilardi  – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento