IL SINDACO BERTINELLI SUL BILANCIO 2015

Samuele Bertinelli
Samuele Bertinelli

PISTOIA. Mercoledì notte, intorno alle 23.00, il consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2015, con 19 voti favorevoli di tutti i consiglieri di maggioranza (Partito Democratico, Pistoia Spirito Libero, Progetto Toscana, Insieme per Pistoia, Federazione della sinistra) e 8 voti contrari dei gruppi di opposizione Gruppo Misto, Forza Italia, Pistoia Domani, Movimento 5 stelle.

“L’approvazione del bilancio di previsione – afferma il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli – rappresenta per l’Amministrazione e per tutta la città un passaggio decisivo, reso possibile grazie alla compattezza, al lavoro serio ed intelligente di tutta la maggioranza consiliare, che ha condiviso tutte le scelte fondamentali, contribuendo in modo sostanziale a determinarle, nel solco del progetto di Governo proposto ai cittadini nel 2012. Le stesse minoranze, con i loro rilievi critici e le loro proposte, hanno contribuito ad arricchire l’impianto di fondo di un complesso di decisioni, certamente non facili da assumere, in un contesto così difficile per la finanza pubblica nazionale.

“Con l’approvazione del bilancio, nel mentre molti ed importanti lavori pubblici si stanno già svolgendo in città, possono ora partire, tra l’altro, le procedure di affidamento di molti altri interventi previsti nel piano degli investimenti: i primi che si attiveranno sono il parcheggio alle Fornaci, inserito nel contratto di quartiere; i lavori per altri 100.000 euro di bitumature che si aggiungono agli altri 900.000 di interventi sulle strade già finanziati ed in parte avviati; la ulteriore qualificazione e la significativa estensione del parco di piazza della Resistenza, con nuove piantumazioni, un nuovo impianto di illuminazione e nuovi giochi per bambini; gli interventi attesi per l’impianto di illuminazione dello stadio comunale e per la manutenzione straordinaria della Biblioteca San Giorgio; la risistemazione della barriera al Carbonizzo, gli interventi previsti su via di Bigiano per la canalizzazione delle acque e l’individuazione di nuovi posti auto.

“Molte altre opere, anche di manutenzione straordinaria, contribuiranno vistosamente a migliorare l’assetto dei servizi, la qualità fisica e la sicurezza, il decoro della città e di tutto il territorio comunale. Grazie al bilancio appena approvato, si avvieranno anche diversi progetti finalizzati a potenziare i servizi alla persona, in particolare quelli volti a favorire l’inserimento al lavoro dei cittadini che si trovano in difficoltà, e si concretizzeranno le procedure per nuove assunzioni, che daranno in parte risposta anche ai problemi dei lavoratori della Provincia, la riconferma dei progetti Giovani Sì, stage e tirocini retribuiti.

Margherita Semplici durante la discuccione del Bilancio 2015
Margherita Semplici durante la discussione del Bilancio 2015

“Questa è la risposta del Comune di Pistoia alle difficoltà della finanza pubblica, locale e nazionale: più investimenti e più servizi ai cittadini. Abbiamo potuto farlo perché fin dall’inizio del mandato abbiamo operato scelte impegnative, di carattere strutturale: l’abbattimento del debito consolidato dell’Ente, che alla fine di quest’anno scenderà a 95 milioni di euro dai 116 milioni del 2012; la riduzione della spesa interna – già diminuita di 10 milioni di euro rispetto al 2012 – grazie ad un’opera di profonda riorganizzazione della struttura comunale; la conseguente, rilevantissima diminuzione delle spese per il personale passate dal 38% al 29% della spesa corrente complessiva del Comune; la razionalizzazione delle aziende partecipate, con la dismissione di quelle non strumentali ai servizi e invece l’investimento in quelle che gestiscono servizi essenziali quali l’acqua, rifiuti e trasporto pubblico locale. Proseguiremo su questa strada di risanamento strutturale e rigore, di equità e di investimento in servizi alla persona e opere utili alla città.

“Pistoia dovrà sempre più coltivare un’attenzione, anche di dettaglio, alle esigenze dell’oggi – migliorando i servizi, manutenendo adeguatamente gli spazi pubblici – e coltivare allo stesso tempo ambizioni importanti per il futuro. In questo senso si colloca l’investimento, centrale e strategico, sulla cultura, che ha recentemente consentito alla città di ottenere due importantissimi riconoscimenti, la candidatura a Capitale italiana della Cultura 2016 e 2017 e la promozione a centro di produzione nazionale dell’Atp, e che proseguirà, anche grazie a questo bilancio, irrobustendosi in maniera significativa”.

___________

 

Approfondimenti sugli interventi citati:

[quilici – portavoce sindaco pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento