IL SINDACO CONSEGNA IL “GIGLIATO D’ORO” AL PREFETTO USCENTE LUCIA VOLPE

Per l’apprezzato lavoro alla guida della prefettura pratese, distinguendosi nella capacità di coordinare e sostenere le istituzioni locali nel contesto dell’emergenza sanitaria, a tutela della sicurezza cittadina. La funzionaria sarà trasferita a Roma come direttore dei Servizi demografici e le succederà Adriana Cogode

Il prefetto uscente Lucia Volpe

PRATO. Il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore Flora Leoni hanno consegnato il “Gigliato d’Oro” al prefetto uscente Lucia Volpe “quale segno di riconoscenza e stima – si legge nella pergamena che le è stata consegnata insieme all’antica moneta della città — per l’apprezzato lavoro alla guida della prefettura pratese, distinguendosi nella capacità di coordinare e sostenere le istituzioni locali nel difficile quanto inedito contesto dell’emergenza sanitaria, a tutela della sicurezza cittadina”.

Dopo uno scambio di saluti il sindaco e l’assessore hanno ringraziato, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, il prefetto per il lavoro svolto in questi mesi.

Lucia Volpe, nominata ad aprile scorso, tornerà a Roma come direttore centrale per i Servizi demografici al Dipartimento per gli Affari interni e territoriali. Al prefetto uscente succederà la dottoressa Adriana Cogode, in arrivo da Belluno, dove ha ricoperto lo stesso incarico.

[np — comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email