«IL SOLE IN CLASSE»

Il Comune aderisce al progetto formativo dell’Anter. Incontri di sensibilizzazione, informazione e educazione a uno stile di vita eco-sostenibile. prima esperienza di questo tipo in tutta la provincia
Il logo
Il logo

QUARRATA. Anche il Comune di Quarrata aderisce al progetto targato Anter Il Sole in Classe, il percorso formativo dedicato alle scuole medie che ha l’obiettivo di sensibilizzare, informare ed educare le nuove generazioni verso uno stile di vita eco-sostenibile. Sul territorio quarratino il progetto sarà promosso presso le classi prime delle scuole secondarie di primo grado dei due Istituti Comprensivi “Bonaccorso da Montemagno” e “Mario Nannini”.

Nella mattina di sabato 4 ottobre, presso il Teatro Nazionale di Quarrata, è in programma un primo momento formativo per gli oltre 200 ragazzi coinvolti, alla presenza del Sindaco Marco Mazzanti, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Lia Colzi, del dottor Antonio Rancati, fondatore e responsabile relazioni istituzionali dell’associazione Anter. Ospite dell’incontro l’onorevole Maria Grazia Rocchi, membro della VII commissione Cultura, Scienza, Istruzione alla Camera dei Deputati.

Si tratta della prima esperienza di questo tipo nella Provincia di Pistoia. Anter, a livello nazionale, ha già coinvolto oltre cento scuole, per un totale di circa 12 mila ragazzi. Per le scuole di Quarrata il progetto “Il sole in classe” è inserito nel Piano dell’Offerta Formativa e sono previsti altri incontri nelle classi per costruire un percorso che si concluderà a maggio.

“La nostra Amministrazione – spiega l’Assessore alla Pubblica Istruzione Lia Colzi – è particolarmente sensibile alle tematiche dello sviluppo sostenibile. Tale sensibilità è stata dimostrata anche con scelte radicali come il passaggio al sistema di raccolta differenziata dei rifiuti, una svolta che mira a uno stile di vita più sostenibile. Certamente questa sensibilità e queste nuove abitudini devono essere sviluppate e alimentate a partire dai bambini in età scolastica. Per questo abbiamo sostenuto e promosso il progetto di Anter nelle nostre scuole.”

L’assessore Lia Colzi
L’assessore Lia Colzi

“Il nostro compito – dichiara l’Associazione – è offrire validi strumenti affinché gli studenti possano diventare promotori, attraverso gesti e comportamenti quotidiani, di uno stile di vita più rispettoso dell’ambiente. L’obiettivo finale è quello di informare le nuove generazioni e guidarle attraverso il complesso labirinto delle problematiche energetiche che affliggono le nostre città ed il Pianeta e di spiegare come le energie rinnovabili, il risparmio energetico e la mobilità sostenibile possono contribuire ad un deciso cambiamento di rotta”. Il progetto “Il Sole in Classe” mira a sensibilizzare le nuove generazioni sulle questioni legate alla sostenibilità ambientale. L’effetto immediato sarà quello di coinvolgere i bambini, le famiglie, gli insegnanti, mentre l’obiettivo a lungo termine è quello di realizzare sinergie tra istituzioni, scuole e associazioni, in modo da creare un vero e proprio “network educativo”.

NOTA SU ANTER

Anter, Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili, è nata nel 2009 in Toscana e dalla sua nascita ha coinvolto 200mila persone che si sono associate scegliendo di dare un contributo per tutelare e diffondere le energie da fonti rinnovabili. La missione dell’Associazione è quella di aiutare il Paese a sviluppare il potenziale delle energie rinnovabili e della mobilità sostenibile. Attraverso i suoi numerosi progetti Anter si pone due obiettivi: coinvolgere i cittadini, tramite campagne di informazione e sensibilizzazione sulle opportunità economiche e ambientali generate dalla diffusione di queste nuove forme di energia, e tutelare e promuovere le condizioni di sviluppo del settore a livello istituzionale. www.anteritalia.org.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento