“IL TRITACARNE”

Karl Guillen
Karl Guillen

PISTOIA. Pena di morte e giustizia negli Usa, parliamone con un protagonista è il tema dell’incontro che si terrà mercoledì 17 giugno alle 21.30 nella saletta incontri dell’assessorato alla cultura in via Sant’Andrea 16. Protagonista della serata sarà Karl Guillen, autore del libro-denuncia Il tritacarne ed ex detenuto americano. Saranno presenti anche Giuliano Capecchi dell’associazione Liberarsi e l’avvocato Cecilia Turco.

L’incontro, a ingresso libero, è patrocinato dal Comune di Pistoia e promosso da Art-11 (composta dal gruppo esperantista “Umberto Stoppoloni”, dal centro studi umanisti Toscana “Ticonzero” e da Incontriamoci sull’Arno, circolo arci La Torre), dall’associazione editoriale umanista Multimage, con il contributo della sezione soci Coop di Pistoia.

Il tritacarne è stato scritto da Karl Guillen nel carcere di massima sicurezza di Florence in Arizona, mentre era in attesa di un processo e di una condanna a morte. Quando Karl Guillen è entrato in carcere era un ragazzino sbandato, dedito a furtarelli e con storie di droga. Eppure il “tritacarne” (come Fiamma Lolli ha tradotto il titolo originale del libro The grinder) lo inghiotte e comincia a fare il suo lavoro: un essere umano diventa un piccolo ingranaggio di quella macchina che è il sistema giudiziario-penitenziario statunitense. Così, in carcere, Karl Guillen inizia a prendere coscienza della sua umanità e di quella degli altri, ma anche delle ingiustizie, fino a scoprire di essere un uomo con talenti e capacità: studia, scrive, legge, dipinge.

Si ribella all’apparente destino e dimostra, con l’esperienza, che c’è sempre un’altra possibile strada da seguire, non solo quella che le circostanze sembrano suggerire. Porta avanti le sue battaglie per i diritti dei detenuti, che riguardano anche l’impossibilità di potersi difendere se non si hanno i soldi per pagare gli avvocati e sistemi di carcerazione che prevedono poche forme di riabilitazione e reinserimento.

Karl Guillen sta portando il racconto della propria drammatica esperienza carceraria in molte città italiane. Gli appuntamenti sono organizzati in collaborazione con Amnesty International.

[comune pistoia]

Scarica: Karl Guillen pistoia stampa

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento