il vinaino del medio. IL SUCCESSO DI PISTOIA “CAPITALE” NELLE RIVISTE STRANIERE

La tedesca Geo Saison Extra dedica immagini e paragrafi al piccolissimo locale della Sala a cavallo tra innovazione antichi sapori toscani
Il Vinaino medio, tra la Sala e via di Stracceria

PISTOIA. Una città a misura d’uomo dove la qualità della vita assume un fascino romantico grazie alla particolare e pittoresca scenografia dei vicoli medievali del centro storico.

In sostanza questo è il messaggio del numero 4 del 2017 della rivista tedesca Geo Saison Extra, che dedica un approfondimento alla Toscana e alla capitale italiana della cultura.

Il periodico germanico ha dedicato la copertina a “Il Vinaino del Medio”, il locale forse in assoluto più piccolo d’Italia come dimensioni, incuneato in uno stretto pertugio trai banconi in pietra di via di Stracceria, in angolo con la Sala, il ventre della città sede del mercato ortofrutticolo giornaliero e regno indiscusso della movida notturna.

Le pagine di apertura del servizio esaltano Matteo D’Angelo, il poliedrico e giovane barman autore della rubrica di video ricette food and drink sulla pagina facebook del locale di Stefano Losco, altrettanto giovane ed eclettico imprenditore pistoiese.

Speciale su Pistoia nella rivista tedesca Geo Saison Extra

Simbolo del locale è un fiaschetto impagliato a disposizione dei clienti con il bicchiere del contadino: come a un self service se ne prende (e si paga!) a piacimento. Del resto l’ispirazione de “Il Vinaino del medio” deriva proprio dalle antiche mescite fiorentine che offrivano il tradizionale vino e cibo, forzatamente, toscano e a km zero.

Certo, in aggiunta oggi c’è anche a parte cocktail, con la parte frozen normale o elaborata oltre ogni fantasia. In abbinamento con tigelle e schiacciate. Ma la particolarità del “Vinaino” è costituita dalla facilità delle relazioni, sia tra clienti e clienti che tra clienti e barman.

Non ci si può isolare perché siamo letteralmente in mezzo alla strada, in un punto di passaggio obbligato tra piazza del Duomo e la Sala.

Dal locale ci informano che a seguito dell’articolo di Geo Saison è aumentato esponenzialmente il numero di clienti tedeschi, segno evidente del ruolo determinante delle riviste specializzate nell’indirizzare i turisti.

Pare insomma che, grazie all’esposizione mediatica dell’anno di capitale, Pistoia ritorni al periodo di fine Ottocento in cui visse un successo internazionale rilanciato dalle prime guide per viaggiatori e turisti. Un successo testimoniato anche dal quadro più famoso e costoso della Danimarca, Il matrimonio mistico di Pistoia di Kristian Zahrtmann.

Sarà un caso ma anche una pubblicazione danese ha parlato del “Vinaino”, dopo che i curatori sono giunti a Pistoia e passati dalla Sala.

[Lorenzo Cristofani]

Il Vinaino del medio, Pistoia

Geo Saison Extra parla di Pistoia

Pistoia, con Il Vinaino del Medio, sulla rivista tedesca
Pistoia, con Il Vinaino del Medio, sulla rivista tedesca

La movida vista dal Vinaino del Medio

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento