immigrati. ZANOTELLI CONFERMA: ESODO BIBLICO DALL’AFRICA

A "In onda" il missionario è intervenuto sui temi caldi della immigrazione e Ong
Il noto padre Comboniano in diretta Tv

ROMA. Se l’ha detto Padre Alex – questa sera a La 7 – possiamo crederci. In Europa sono stati stimati 200 milioni di profughi di terza categoria: non “richiedenti asilo”, non migranti “commerciali”, ma migranti “climatici”.

Una nuova categoria, a oggi non registrata, ma inevitabile e prevedibile dallo studio dei modelli di indirizzo della scienza climatica.’

La stima è dimostrata – di fatto – dal clima torrido di questi giorni, insomma in due parole, siamo solo agi inizi di un autentico cataclisma migratorio.

A questo punto, le decisioni di indirizzo politico sono meglio comprensibili: “aprire o chiudere” le rotte organizzate dalla criminalità organizzata in Africa?

Usare il “guanto o il bastone” con le Ong che fanno il servizio di taxi ai migranti?

Le violenze perpetrate dalle mafie che si occupano delle tratte, sono certamente l’effetto e non la causa. Peccato che Padre Alex  – ci permettiamo di rilevare – sia  apparentemente “strabico”, mancando di rilevare la solitudine dell’Italia e della Grecia nell’operazione di ospitalità dei migranti: l’Europa ha già deciso. Arrangitèvi!

Questa amara conclusione è stabilmente confermata dall’evidenza della progressiva crescita del numeri dei migranti, prevalentemente economici cioè 8 su 10.

Forse, dal prossimo anno, avremmo l’arrivo dei primi contingenti di migranti “climatici” e dunque, il governo “buono” di Gentiloni e Renzi, sarà stato capace di dare avvio a misure correttive che abbiano l’effetto di comprimere le masse dei profughi?

Leggi anche: http://it.blastingnews.com/politica/2017/08/zanotelli-sospetti-su-ong-razzismo-e-libia-italia-ha-le-sue-responsabilita-001907211.html

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento