IN GIRO CON ABATI PER SENTIRSI RIPETERE LE SOLITE PANZANE

La lettera d’invito
La lettera d’invito

MONTAGNA. A distanza di più di un anno l’Asl ha accettato il nostro invito fatto in data 23 aprile 2013 per una visita sul territorio in modo da poter approfondire le problematiche sulle distanze e la difficile situazione relativa alla viabilità in Montagna.

Venerdì 1° agosto ci siamo ritrovati a San Marcello per iniziare il giro. Presenti Emiliano Bracali e Simone Ferrari della Zeno Colò e due rappresentanti delle Pettorine e per l’Asl il dott. Abati, Simone Fini, il dott. Biagini, le dott.sse Melani e Bellagambi.

Dopo le presentazioni, piuttosto risentito, il dott. Abati ha sollevato perplessità sul ruolo istituzionale di Consigliere di minoranza del Comune di Cutigliano rivestito da Marco Ferrari, affermando di essere impossibilitato ad accettare la sua sola presenza. Tale comportamento avrebbe infatti causato una sorta di disparità istituzionale. Dopo acceso dibattito si è infine convenuto di effettuare ugualmente il giro con i soli rappresentanti della Zeno Colò e per l’Asl Simone Fini e il dott. Abati.

Il pulmino della... gita fuori porta
Il pulmino della… gita fuori porta

Nelle tre ore circa di viaggio, percorrendo le strade della nostra montagna e toccando Cutigliano, Melo, Doganaccia, Rivoreta, Abetone, Pian di Novello, Pian degli Ontani, Maresca e Gavinana, abbiamo sollevato perplessità e cercato di approfondire i problemi, a tutti ben noti, riguardanti la riorganizzazione del Pacini e della Sanità montana in generale.

Purtroppo, cercando di “tirare le conclusioni”, l’Asl ha affermato come sempre di aver soltanto levato la chirurgia e potenziato il resto dei servizi affermando di aver concordato ogni operazione con i Sindaci attraverso i “Patti territoriali”, mentre noi, rimaniamo convinti della necessità di avere un Pronto Soccorso e più in generale una sanità, che risponda, in maniera più concreta, alle reali esigenze della montagna, e che prima è stata compiuta la riorganizzazione, poi a posteriori la stessa è stata ratificata ed ufficializzata con la firma dei Patti Territoriali.

In sintesi nulla è cambiato, se non che, ancora una volta, abbiamo sottoposto le varie problematiche all’Asl auspicando un inversione di rotta che però, sicuramente non arriverà.

Ass. Zeno Colò
Il Pres. Emiliano Bracali

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “IN GIRO CON ABATI PER SENTIRSI RIPETERE LE SOLITE PANZANE

Lascia un commento