INAUGURATA A PRAGA LA MOSTRA DI STREET ART “ET CETERA FESTIVAL”

Dopo l’appuntamento in piazza del Duomo a Pistoia. Presentata anche una nuova opera, realizzata nei giorni scorsi dall’artista pistoiese Sowet, nome d’arte di Francesco Principato. Durante gli incontri istituzionali è stata espressa dai Comuni di Pistoia e di Praga 5 la volontà comune di rafforzare e ampliare il patto di amicizia ad altri ambiti

L’opera di Sowet, nome d’arte di Francesco Principato.

PISTOIA. Si rafforza il patto di amicizia tra Pistoia e Praga 5. Ieri pomeriggio, giovedì 15 settembre, è stato inaugurato nella piazza di fronte alla chiesa di San Venceslao e al Municipio di Praga 5, il secondo appuntamento dell’iniziativa dedicata alla street art intitolata “Et Cetera Festival 2022”. A distanza di quattro mesi dall’evento che si è tenuto in piazza del Duomo, quindi, la performance artistica si è spostata nella Repubblica Ceca, a suggellare l’intesa tra la Città di Pistoia e il Comune di Praga 5.

Agli otto artisti, quattro cechi e quattro italiani, che a maggio erano stati ospitati a Pistoia, se ne sono aggiunti altri due: il pistoiese Sowet e il ceco Jakub Uksa. Nell’ultima settimana, Francesco Principato, questo il nome dell’artista toscano (classe 2001), ha lavorato alla sua tela di 6 metri per tre posizionata davanti al municipio praghese, ricevendo il calore e l’apprezzamento dei passanti, grazie a un’opera che richiama una moderna atmosfera gotica.

La cerimonia di inaugurazione si è svolta alla presenza dell’assessore al turismo del Comune di Pistoia, del sindaco di Praga 5, Renáta Zajíčková, del vicesindaco Lukáš Herold, del Presidente della Fondazione Eleutheria, Francesco Augusto Razetto, dei curatori, Genny Di Bert, Simona Chytrová, Andrea Cosentino e Ottaviano Maria Razetto.

L’inaugurazione di ieri, a Praga 5,

L’iniziativa, promossa da Fondazione Eleutheria, si inserisce in un quadro più ampio che ha coinvolto due nazioni, la Repubblica Ceca e l’Italia, due città, Praga 5 e Pistoia, e ha visto la partecipazione di dieci artisti, chiamati a creare e mostrare i propri lavori di street art sul tema della libertà. L’evento è stato realizzato con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Praga, la Regione Toscana, l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, il Centro Ceco di Roma, il Centro Ceco di Milano, la Camera di Commercio e dell’Industria italo-ceca e il Comites della Repubblica Ceca.

L’inaugurazione della mostra è stata preceduta, in tarda mattinata, da un incontro istituzionale tra l’assessore al turismo del Comune di Pistoia e il sindaco di Praga 5 Renata Zajikova, il vicesindaco Lukas Herold e l’assessore allo sport e affari esteri David Dusek finalizzato a fine proseguire e rafforzare il patto di amicizia avviato in primavera.

Il taglio del nastro

L’assessore al turismo del Comune di Pistoia si dice soddisfatto per l’ottima riuscita dell’iniziativa, in cui è stata ribadita da entrambe le parti la forte volontà a proseguire questo percorso, ampliandolo ad altri ambiti. L’intento è, infatti, quello di rafforzare il patto di amicizia con accordi e convenzioni per facilitare gli scambi e con la condivisione di atti in ambito sportivo, culturale, eno-gastronomico e nello sviluppo economico con interessi nei settori del vivaismo e ferroviario, anche con collaborazioni degli istituti scolastici superiori.

Come sottolinea il curatore Andrea Cosentino, i ponti culturali che si sono creati tra le due città dovrebbero essere un esempio di condivisione e di cammino all’insegna dell’arte e di tutte le libertà. Una molteplicità di opere diverse, frutto del multiculturalismo e con tipicità molto differenti, hanno rafforzato una fratellanza del genere umano con il gesto di uno spray. Si tratta di un primo passo che vedrà nuove tappe, cercando di coinvolgere altre nazioni e altri spazi di collaborazione. Un plauso alla lungimiranza delle Amministrazioni, alla disponibilità della Fondazione Eleutheria e agli artisti che hanno portato l’arte in mezzo alla gente.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni fino al 30 settembre.

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email