INAUGURATO IL PIZZI BAR PRESSO IL NUOVO FIORNOVELLI

Inaugurazione del Pizzi Bar a Pracchia
Inaugurazione del Pizzi Bar a Pracchia

PRACCHIA. È stato inaugurato ieri pomeriggio, a partire dalle 17:30, il “Pizzi Bar” di Pracchia, presso il Nuovo Fiornovelli, ex albergo ed attuale sede della Pro Loco pracchiese. Si tratta di un nuovo inizio, avvenuto grazie alla passione e alla determinazione di Francesca e Paolo, che hanno di fatto aperto quello che è l’unico bar/pizzeria/ristorante/emporio della frazione pistoiese, un tempo regina degli Appennini per la fiorente frequentazione turistica e non solo da cui era interessata.

La struttura del Fiornovelli aveva visto lo scorso anno la presenza dell’ assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, che proprio a Pracchia presentò il piano paesaggistico della Regione Toscana (vedi). La comunità pracchiese ha acquistato e ristrutturato a proprie spese l’edificio, con la prospettiva di farne un punto di riferimento per tutte quelle iniziative politiche di rilancio e ripopolamento della montagna pistoiese.

L’obiettivo della rete delle Pro Loco montane, di cui quella di Pracchia è una delle più antiche, è infatti quello di invertire la tendenza attuale del territorio montano: il collasso totale, causato da più fattori. In primis momentanea chiusura della ferrovia Porrettana per il ripristino del tratto interessato dalla frana (causata dalla mancanza di manutenzione dell’infrastruttura, aspetto su cui si dovrebbe far leva per contestare eventuali omissioni al gestore del servizio), che si è comunque sommata ad un’ insensata politica, regionale e provinciale, di tagli al trasporto ferroviario per la quale le associazioni (Comitato Viva la Porrettana Viva e Legambiente) si sono mobilitate presentando ragionevoli richieste e proposte alle istituzioni.

Inaugurazione del Pizzi Bar a Pracchia
Inaugurazione del Pizzi Bar a Pracchia

In ogni caso la Pro Loco di Pracchia guarda avanti e attende di poter sistemare anche il piano superiore dell’ ex albergo Fiornovelli per predisporre una sala multifunzionale, anche per la proiezione di film e musica, che serviranno sicuramente a migliorare sia la qualità dell’ offerta turistica estiva che, in generale, la residenza di chi sceglierà la montagna come residenza. Presente all’ inaugurazione anche il Sindaco Bertinelli e l’assessore Tuci, forse a testimonianza di una maturata consapevolezza dell’ importanza del territorio montano pistoiese come risorsa per l’ economia locale.

Un’economia di produzioni forestali, zootecniche e alimentari, di cui il turismo sarà sicuramente un valore aggiunto. La sei giorni di trekking, organizzata dalla Pro Loco dal 20 al 25 giugno scorsi nelle terre di Guccini e Terzani, ha avuto una ventina di partecipanti, anche stranieri, e tutto lascia quindi ben sperare in vista di ulteriori occasioni nella direzione della valorizzazione della montagna.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento