incendio cassero. BARDELLI (FDI-AN): «POSITIVA LA NOSTRA BATTAGLIA»

L'incendio alla discarica del Cassero
L’incendio alla discarica del Cassero

SERRAVALLE PISTOESE. Ieri sera, 28 luglio, in Consiglio comunale è stato discusso e approvato all’unanimità l’ordine del giorno per chiedere che il Comune, in un eventuale processo penale a carico di PistoiAmbiente – qualora sia ritenuta  responsabile dell’incendio alla discarica – si costituisca parte civile contro l’azienda per chiedere il risarcimento dei danni.

È il risultato positivo della battaglia politica che abbiamo fin da subito intrapreso. Il disastro infatti ha innegabilmente provocato al nostro Comune danni certi di diverso tipo, di cui  la verifica e la quantificazione sono ancora in corso, ma che al di là dell’entità da definire, è sicuro che siano stati procurati. Si tratta sicuramente di danni  all’immagine del territorio, soprattutto del Montalbano, che in estate diventa polo di attrazione turistica, e di  danni economici alle strutture turistico-recettive e alberghiere che caratterizzano la nostra zona, senza dimenticare le aziende di produzione agricola.

Anche se Arpat la definisce contenuta, c’è stata poi una contaminazione dell’aria e del suolo, con possibili conseguenze negative sullo stato di salute dei cittadini e sull’ambiente, che come sappiamo non sono immediate. Le indagini della Magistratura non si sono ancora concluse. Nell’eventualità che il gestore dell’impianto risulti responsabile dell’accaduto e si apra un procedimento penale nei suoi confronti, il Comune dovrà costituirsi parte civile a tutela della popolazione e del territorio.

La cittadinanza a chi deve rivolgersi infatti per la difesa dei propri diritti e dei propri interessi se non all’amministrazione comunale? È per noi ovvio e scontato che, anche nel caso in cui la responsabilità dell’incendio non ricada su PistoiAmbiente, il Comune debba comunque chiedere, una volta quantificati, il risarcimento dei danni nelle sedi opportune.

[bardelli – fdi-an]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

4 thoughts on “incendio cassero. BARDELLI (FDI-AN): «POSITIVA LA NOSTRA BATTAGLIA»

  1. Ero al consiglio. A me sembra che gli assessori e i consiglieri di sinistra non avessero per niente l’intenzione di approvare la richiesta. Sono stati costretti perché avrebbero fatto proprio una brutta figura. Il sindaco aveva chiuso il consiglio fingendo di essersi dimenticato di far votare il documento…poi hanno votato. Le comiche.

  2. A me sembravano l’armata Brancaleone, un gruppo variopinto, un’ accozzaglia di persone dalle idee confuse è poco organizzate,l’unico intervento che ò apprezzato è stato quello dell’ assessore Spinelli,solo le conclusioni non sona state capite dalle persone presenti, che anno rumoreggiato non poco,è stato un vera peccato.!!

  3. Io li ho trovati prepotenti e arroganti… Gente con cui non è possibile parlare. Non ascoltano nessuno: sanno tutto loro
    La presidente del comitato della discarica è bene che lasci il posto a qualcuno più competente. Non si ricordava nemmeno di cosa era scritto in un verbale che aveva firmato…. Ma c’è o ci fa?

Lascia un commento