inceneritore di montale. AUDIZIONE IN COMMISSIONE SANITÀ

Gianfranco Ciulli, Portavoce del Coordinamento dei Comitati della Piana Po/Pt
Gianfranco Ciulli, portavoce del Coordinamento dei Comitati della Piana Po-Pt

FIRENZE. Alla III Commissione Sanità della Regione Toscana audizione del Coordinamento dei Comitati della Piana e del Comitato per la chiusura dell’inceneritore di Montale, che hanno richiamato alla lettura e attenta considerazione i commissari sulla mala gestio dell’impianto di incenerimento di Montale, bollata dagli stessi organi di controllo Arpat e Usl Centro, sotto la più autorevole determinazione dell’Ordine dei Medici di Pistoia.

Gianfranco Ciulli e il medico Gianluca Garetti hanno rappresentato in modo sintetico le numerose criticità documentate, contestando la diffusa reticenza di alcuni soggetti istituzionalmente preposti alla tutela della salute pubblica ma che sono a fare “resistenze” alla pubblicizzazione di dati grezzi e atti pubblici.

Il dottor Gianluca Garetti con Ciulli
Il dottor Gianluca Garetti con Ciulli

Ciulli ha ricordato che la “luce del sole ha un effetto disinfettante”, auspicando una maggiore trasparenza che sarà portata, purtroppo in una lenta osmòsi, dal Freedom Information Act statunitense.

Pesanti le denunce del portavoce del comitato montalese, che ha ricordato ai commissari gli obblighi sanciti dall’articolo 361 del codice penale, nell’eventualità che avessero a ravvedere incongruenze o possibili omissioni.

Nonostante che i tempi contingentati non abbiamo permesso un accurato sviluppo dei numerosi argomenti, il Presidente della commissione regionale ha ringraziato i relatori e ha assicurato una diligente considerazione alle numerose denunce e contestazioni presentate.

La prossima audizione dei relatori antinceneritoristi ci sarà nella IV Commissione Ambiente il prossimo 13 aprile.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento