INCENERITORE DI MONTALE, RIPARTE LA LINEA 1

In seguito ai risultati del campionamento alle emissioni per le diossine
L’inceneritore del Cis Spa

MONTALE. Il gestore dell’inceneritore di Montale ha trasmesso il rapporto di prova sul parametro PCDD/PCDF (Diossine e Furani) relativo al campionamento effettuato in discontinuo alle emissioni della Linea 1, venerdì 13 luglio 2018, alla riaccensione di prova dell’impianto, dopo la fermata per manutenzione straordinaria imposta dal superamento della soglia di attenzione di 0,05 ngTE/Nm3, nel monitoraggio in continuo delle emissioni di PCDD/PCDF.

Il valore riscontrato pari a 0,010 ngTE/Nm3 risulta essere ampiamente sotto il limite normativo di 0,1 ngTE/Nm3 .

Il gestore conseguentemente ha comunicato che nel pomeriggio della giornata odierna, martedì 17 luglio 2018, verrà riattivata l’alimentazione di rifiuto al forno della Linea 1.

Si ricorda che il gestore aveva individuato nell’invecchiamento del filtro a maniche (3 anni) la causa presunta del peggioramento delle emissioni riscontrato nelle ultime settimane di esercizio e aveva quindi deciso per la sua sostituzione.

[arpat]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento