inceneritore. «IMPEDITO IL CONFRONTO DIRETTO ALL’ESAME DEI COMMISSARI»

Maurizio Ciottoli
Maurizio Ciottoli

AGLIANA. Ancora una volta, sono costretto alle dure proteste con la Presidente della Commissione Ambiente Lucia Salaris che ha impedito di fatto il contraddittorio e la comprensione corretta delle risposte alle domande sull’impianto di incenerimento del Cis, formulate per iscritto dal 18 dicembre.

Nella precedente edizione le domande predisposte per Edoardo Franceschi, vennero “congelate” e rinviate all’ultima commissione, ma – tutto questo – inutilmente: Franceschi era assente e dunque le risposte da lui attese, sarebbero state lette a “pappagallo” dalla Salaris peraltro affidata sotto la supervisione del Commissario Fragai: questa è una grave violazione che vede impedito il confronto diretto all’esame dei Commissari.

L’emergenza sanitaria correlata all’impianto di via Tobagi, presupporrebbe altresì trasparenza e partecipazione dei quadri responsabili, non la mediazione strumentale di una presidenza incompetente, che richiamava il commissario Fragai in continui soccorsi sulle risposte, mai fornite.

Tale teatrino, non è tollerabile e per questo, dopo le proteste ho abbandonato i lavori, anche ritenendo di aver subito una grave usurpazione del ruolo della mia funzione politica di controllo.

Mai, nei miei quindici anni di esperienza politica come consigliere comunale, avevo subìto tante angherie intellettuali, ricevendo risposte colme di sufficienza e autoreferenzialità dalla presidente di Commissione e dal Sindaco.

Agliana è vessato da una amministrazione indemocratica e tracotante nei confronti dei cittadini (basta ricordare le recenti proteste per la proibizione della bottiglietta di acqua alle scuole elementari), prepotentemente controllato come un kolkoz da un’amministrazione arrogante, nel pieno rispetto della tradizione sovietica.

Il risultato è comunque stato ottenuto in soddisfazione degli amministratori inceneritoristi, ben garantito dalla manovra di Fragai, assicurata nella tradizionale opacità e scorrettezza gestionale della ultrastalinista Presidente Salaris.

Maurizio Ciottoli
Consigliere comunale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento