inceneritore. MA BETTI NON HA INVITATO AL TAVOLO MEDICI E COMITATO…

La presidente del comitato antinceneritorista denuncia l’omissione del Sindaco di Montale
Inceneritore. Tavolo istituzionale a Montale. 1
Inceneritore. Tavolo istituzionale a Montale. 1

PISTOIA-MONTALE. Paola Gelli, presidente del Comitato per la chiusura dell’inceneritore di Montale, ci informa che la dottoressa Elisabetta Chellini ddell’Ispo ha confermato la convocazione di una imminente sessione del Tavolo Istituzionale e ciò in modo prudenziale, ovvero senza fare precisazione di luogo data e ora, ma omettendo anche il nome del Presidente.

Comprendiamo la prudenza della studiosa, che risponde a una innocente mail di sollecito con tanto di autorizzazione del suo Dg, vista la pesantezza delle omissioni che sembrano addensarsi intorno al tavolo istituzionale.

Una verifica effettuata ci ha permesso di avere la conferma che il Sindaco Ferdinando Betti ha davvero convocato una terza sessione in data prenatalizia, mercoledì 21 prossimo, presso la sala consiliare di Montale.

La dottoressa Carla Breschi, tecnico dei Comitati

Spiace constatare ancora una volta che, anche la referente del comitato, l’oncologa Carla Breschi, si dice all’oscuro di ogni convocazione e nessuno sa dire qualcosa dell’attività di Arpat, finanziata dalla Assessora Fratoni il 5 ottobre 2015 con diecimila euro.

La verifica effettuata presso il presidente della Commissione Salute e Ambiente dell’Ordine dei Medici di Pistoia è altrettanto infausta: il dott. Ferdinando Santini conferma che nessuno, né per telefono né per iscritto né per mail, ha invitato i medici al tavolo a una settimana esatta dall’evento stesso.

Non ci sorprende la collocazione in ripostiglio dell’Ordine dei Medici che, comunque, ci dicono, non mancherà di controllare la corrispondenza tra le evidenze dei malati/morti registrate dai medici di famiglia loro associati e quelle effettivamente riportate nell’elaborato finale del documento in discussione, accertato che quello consegnato a giugno scorso è una versione incompleta, perché mancante dei valori di inquinamento per lo studio di una georeferenziazione con i modelli di ricaduta dell’Arpat.

Ferdinando Santini con l'oncologa Patrizia Gentilini
Ferdinando Santini con l’oncologa Patrizia Gentilini

Il dottor Santini ricorda bene come l’Assessora Fratoni si era impegnata di dare impulso al Registro Tumori, essenziale per lo studio dell’andamento delle malattie: e allora a che punto è questo  registro?

Visto che la pagina web del Comune di Montale non riporta alcuna notizia relativa alla sessione del Tavolo Istituzionale sull’inceneritore, ci permettiamo di suggerire al Sindaco Betti di assicurarsi che i tecnici – soprattutto dei referenti dei cittadini – siano correttamente e tempestivamente informati. Non vorremmo rimproverarlo ancora per sue presunte intenzioni a non garantire la trasparenza e completezza dell’informazione, soprattutto quando la cosa è tanto rilevante per la pubblica opinione.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “inceneritore. MA BETTI NON HA INVITATO AL TAVOLO MEDICI E COMITATO…

Lascia un commento