INCIDENTI A CATENA SULLA NUOVA PROVINCIALE MONTALESE

Incidente sulla Nuova Montalese, 22 ottobre 2015
Incidente sulla Nuova Montalese, 22 ottobre 2015

MONTEMURLO. Serata da dimenticare, giovedì 22 ottobre, sulla Nuova Pciale Montalese, all’altezza dello svincolo con via Labriola a Bagnolo, dove nel giro di pochi minuti si sono verificati due incidenti.

Intorno alle ore 19:15, a causa delle code e dei rallentamenti del rientro dei pendolari verso Prato, tre veicoli sono rimasti coinvolti in un tamponamento.

I passeggeri delle vetture hanno riportato lesioni lievi e solo una donna, residente a Pistoia, che viaggiava sulla prima auto che è stata tamponata, è rimasta in stato di choc per alcuni minuti, decidendo solo in seguito di farsi visitare in ospedale.

In conseguenza di questo primo incidente, il traffico sulla Nuova Montalese ha subito ulteriori rallentamenti. Un’auto, però, che probabilmente proveniva in direzione Montemurlo-Prato, ha pensato di superare la coda facendo un sorpasso e invadendo la corsia opposta.

L’azzardo, però, è costato caro, perché dall’altra parte è sopraggiunta un’altra auto e l’urto frontale tra i due veicoli è stato inevitabile. A rimanere coinvolte una Toyota Yaris e un’ Opel Agila, condotte da due uomini, entrambi residenti a Prato, rispettivamente di 66 e 69 anni, rimasti feriti in modo serio.

Ad avere la peggio il più anziano dei due, che è attualmente in osservazione breve all’Ospedale S. Stefano di Prato in seguito ai traumi riportati. Anche l’altro conducente è stato trasportato in ospedale per accertamenti.

Oltre alle ambulanze, sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia municipale che ha compiuto i rilievi degli incidenti; per quanto riguarda l’incidente frontale sono ancora in corso le indagini per stabilire le responsabilità e la dinamica.

Visto il caos che nel giro di pochi minuti si è venuto a creare sulla Nuova Montalese, la municipale ha deciso di chiudere la strada, che è stata riaperta solo intorno alle 21:30. A dare una mano ai colleghi impegnati in due diversi incidenti, sono arrivati anche i Carabinieri della Tenenza di Montemurlo e la Polizia municipale di Prato per aiutare l’ordinato deflusso del traffico.

A questo proposito il sindaco Lorenzini ha voluto ringraziare gli agenti presenti per la fattiva collaborazione.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento