«INCONTRATEVI E TROVATE UNA SOLUZIONE»

Provinciale della Val di Forfora
Provinciale della Val di Forfora

PISTOIA-PESCIA. Legambiente di Pistoia e della Valdinievole hanno scritto alla Presidente della Provincia, Federica Fratoni, e ai neo-Sindaci di Pescia (Oreste Giurlani) e di Piteglio (Luca Marno) sul problema della chiusa della strada di Val di Forfora:

«La montagna si aiuta con i fatti, non con le belle parole». Spesso si parla di rilancio anche economico delle zone collinari, pedemontane e poi si autorizzano i lavori di metanizzazione in corso sulla strada provinciale 34 Val di Forfora con conseguente sospensione della circolazione.

Non entriamo nel merito dell’intervento, certo è che questi lavori arrecano un evidente danno alle aziende agricole e agriturismi della zona che con fatica e coraggio riescono a portare avanti la loro attività utile anche a tutta la collettività in quanto grazie a questa la nostra montagna non viene completamente abbandonata.

Per i lavori di metanizzazione si è proceduto ad una chiusura pesante della circolazione sulla strada provinciale 34 Valdiforfora, per bene nove ore al giorno. Ci saremo aspettati dalla Provincia di Pistoia una maggiore sensibilità verso queste piccole aziende agrituristiche, visto che è proprio in questo periodo che si concentra la loro attività.

Così come ci stupisce il silenzio delle precedenti amministrazioni dei due comuni che tra l’altro ben conoscevano le difficoltà di chi sceglie di restare in montagna.

Le alternative a nostro avviso c’erano e ci sono tuttora. Non semplicemente limitandosi alla deviazione sul traffico lungo la strada della Val di Torbola con un percorso di ben 16 chilometri che in montagna sono un’enormità.

Si poteva e si può benissimo limitare i tempi di chiusura della strada provinciale 34 a cominciare dall’apertura durante la pausa pranzo del cantiere e trovare altre formule che consentano una circolazione seppur parziale che consenta una minima attività agli agriturismi della Val di Forfora.

Per questo auspichiamo che gli enti interessati, Provincia e Comuni incontrino i rappresentanti delle aziende agricole della zona per trovare soluzioni alternative condivise alla chiusura generalizzata della strada 34 per nove ore giornaliere.

Legambiente Circolo Pistoia
Legambiente Circolo Valdinievole

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento