infanzia & città. “CRESCERE SPETTATORI”, ESPERIENZE A CONFRONTO

Giorgio Testa
Giorgio Testa

PISTOIA. Si parlerà di formazione del pubblico e della relazione tra teatro e giovani generazioni nel’incontro “Crescere spettatori”, coordinato dal presidente dell’Associazione Teatrale Pistoiese, Rodolfo Sacchettini e ospitato giovedì 20 ottobre alle 17:30 nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio.

L’appuntamento, inserito nella rassegna “Infanzia e città 2016”, è rivolto, in particolare, a tutte quelle figure che, per motivi professionali e di interesse, desiderano condividere alcune domande aperte provenienti da due diverse pratiche di ‘educazione allo sguardo’.

Si tratta dei numerosi percorsi proposti da “La casa dello spettatore”, realtà romana guidata da Giorgio Testa, operatore teatrale e psicologo dell’età evolutiva e da “Altre Velocità”, associazione con base a Bologna attiva da un decennio fra critica e audience development, entrambe accreditate come enti formatori presso Ministeri, Regioni, Comuni e altre istituzioni italiane.

A partire da alcuni casi di studio progettuali presentati e discussi da entrambe le realtà a Pistoia (i percorsi di visione per insegnanti “Portare a teatro, perché, come…” proposti all’interno del progetto “A scuola di teatro” ed il laboratorio “Giornalisti di confine”), si metteranno in condivisione principi e metodi con l’ambizione di tracciare i contorni di una possibile didattica dello sguardo applicata alle arti sceniche contemporanee.

L’ingresso all’incontro è libero.

[marchiani – associazione teatrale pistoiese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento