INFERMIERA DEL SANTO STEFANO MUORE A 39 ANNI

I funerali di Valentina Liboni si terranno giovedì 5 agosto alle 9 nella chiesa parrocchiale di Oste di Montemurlo

Valentina Liboni

PRATO— MONTEMURLO. A 39 anni è scomparsa dopo una malattia (un calvario durato una decina di mesi) Valentina Liboni, infermiera da una decina di anni presso il reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale Santo Stefano di Prato. La donna era residente a Oste di Montemurlo. Persona dolcissima viene ricordata dai colleghi ma anche dai medici come una professionista seria, attaccata al suo lavoro, dalla inconfondibile e contagiosa risata ma anche gentile e dedita verso i malati e i colleghi.

“Vale è volata in cielo”,  ha scritto ieri Alessio Baldini, direttore del pronto soccorso. Con il nostro amore, con quel poco di aiuto che siamo riusciti a darle. Lei ci ha dato e insegnato tanto. Come le persone che soffrono tanto e troppo presto ci salutano. Sarai sempre con noi e noi con te”

“Siamo vicini – scrivono dalla Confraternita della Misericordia di Oste – alla nostra consorella Martina, alla sorella Veronica e alla mamma Francesca e a tutta la loro famiglia per la prematura scomparsa di Valentina Liboni”.

La salma si trova esposta  da questo pomeriggio presso le Cappelle della Misericordia di Oste di Montemurlo e i funerali saranno celebrati  giovedì 5 agosto alle ore 9 presso la chiesa parrocchiale di Oste.

Qui il link dove è possibile lasciare un messaggio di cordoglio alla famiglia.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email