ISPETTORI AMBIENTALI A POGGIO? CI MANCAVA SOLO QUESTA!

Diletta Bresci (Lega): i cittadini non sono dei bancomat e meritano un servizio efficiente e puntale da parte degli enti pubblici

Ispettori ambientali Alia

POGGIO A CAIANO. Gli ispettori ambientali, ci mancava solo questa! Con il degrado che c’è a Poggio — afferma la consigliera provinciale e capogruppo Lega Diletta Bresci — e con quello che i cittadini pagano per la spazzatura, e dopo tutto il “lavoro” che fanno per smistare i rifiuti, devono pure rischiare la multa casomai per un guscio d’uovo messo nell’indifferenziata anziché nell’umido?
Ricevo segnalazioni che nel territorio della Provincia come via Pistoiese e al Macrolotto zero hanno “l’ordine” di prendere tutto, mentre a noi ci vengono ad aprire anche i sacchetti.

A me non sembra normale. Sono curiosa di sapere se in alcune zone di Poggio, per esempio al campo nomadi di Poggetto, gli ispettori effettuano i controlli oppure tirano dritto?
Perché prima di preoccuparsi di sanzionare — prosegue Bresci — questa amministrazione non guarda al suo operato e allo scarso servizio che offre ai cittadini visto che i rifiuti si pagano a peso d’oro?
Io già mi sono battuta per il rincaro Tari voluto da Ato ma non mi fermo qui — conclude Bresci — I cittadini non sono dei bancomat e meritano un servizio efficiente e puntuale da parte degli enti pubblici.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email