JOLLY RACING TEAM ASSOLUTA PROTAGONISTA ALL’AVVIO STAGIONALE: VITTORIA TRA LE SCUDERIE AL RALLY DEL CARNEVALE

Risultanti esaltanti per la scuderia valdinievolina: vittoria assoluta di Luca Panzani e “top ten” completata da Alessandro Bindi e Luca Bertolozzi, rispettivamente ottavi e noni in classifica. Risultati valsi il primato tra le scuderie partecipanti

Panzani (da Amicorally)

LARCIANO. È un avvio stagionale andato al di là di ogni aspettativa, quello che ha reso protagonista Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina, campionessa nel Trofeo Rally Toscano 2020, ha elevato i propri colori sulla pedana d’arrivo del Rally del Carnevale, primo appuntamento del calendario rallistico nazionale andato in scena nel fine settimana sulle strade della Versilia, prevalendo nel confronto dedicato alle scuderie grazie ai risultati conquistati dai suoi portacolori. Sul gradino più alto è salito, infatti, il suo alfiere Luca Panzani, vincitore con Alessia Bertagna su Skoda Fabia R5 e protagonista di una performance aggressiva che, sulla terza speciale, ha visto concretizzarsi il sorpasso sul campione italiano rally Under 25 Alessio Profeta.

Soddisfazioni arrivate anche dagli altri portacolori del sodalizio larcianese, con Alessandro Bindi e Fabrizio Vecoli ottavi nella classifica assoluta. Per l’alfiere di Jolly Racing Team, il Rally del Carnevale è stata la prima occasione di utilizzo della Skoda Fabia R5, esperienza archiviata con un risultato di spessore. Nona assoluta e prima tra le vetture a due ruote motrici la Renault Clio Williams di Luca Bertolozzi e Chiara Lombardi, con il pilota tornato a recitare un ruolo di primo piano sulle strade “di casa”, asfalto che lo ha visto debuttare proprio venti anni fa.

Quinta posizione di gruppo per Sandro Incerpi, alla prima esperienza al volante della Peugeot 106 Kit condivisa con il copilota Simone Vigna. Una gara “in salita” per il pilota valdinievolino, caratterizzata dalla rottura di un semiasse durante lo shakedown e da una conseguente condotta accorta nel primo giro di prove speciali. Vittoria nella classe R2B per Marco Lazzareschi e Luca Spinetti, su Peugeot 208, protagonisti di un confronto di elevato livello agonistico.

Bartolozzi

Ritorno in grande stile per Giulia Serafini, tornata alle competizioni dopo oltre un anno di stop e vincitrice della classifica femminile: al volante della Peugeot 106 ed affiancata da Andrea Matteucci, la driver locale ha concluso in quarta posizione di classe N2 confermando la “verve” che ne ha caratterizzato la carriera, pur essendo stata limitata dal peso dei tanti mesi di inattività. Ritorno all’agonismo anche per Marco Casipoli, a due anni di distanza dall’ultima apparizione al volante della Ford Fiesta R5 ed assecondato “alle note” da Alessio Pellegrini, con il quale ha condiviso una condotta di gara concretizzata all’arrivo del confronto. Terza di classe A5 la Rover MG di Maicol Castellano e Giovanni Foscarini, nonostante dieci secondi di penalità inflitti sul cronometrico.

Quarta posizione di classe A0 per Gabriele Iacopinelli, con il “Carnevale” affrontato dopo due anni di inattività sportiva. Per il pilota, affiancato sul sedile destro da Maurizio Benassi su Fiat Seicento, il confronto di classe si è concluso con il raggiungimento della quarta piazza. Non è passata inosservata la Alfa 145 “griffata” Jolly Racing Team e portata in gara da Massimiliano Pantaleone e Cinzia Maddaleni, settimi in un’affollata classe N3 che ha visto all’arrivo la Renault Clio RS di Gianandrea Pisani e Marco Nesti, condizionati da problemi di natura elettrica.

Terza piazza nella classifica femminile per Rossana Gabrielli, alla seconda stagione al volante della Renault Clio RS. Una gara che, condivisa con Miriana Gelasi alle note, ha confermato le buone sensazioni destate nella programmazione 2020. Amaro ritiro per Massimo Lentini e Marco Barsotti, “out” nella seconda speciale quando la loro Peugeot 205 si trovava in terza posizione di classe A7. Stessa sorte per Giovanni Mori e Giacomo Ciucci, fuori causa per una “toccata” nell’ultima speciale del Rally Storico del Carnevale, particolare che gli ha negato la terza posizione assoluta. Ottime indicazioni anche dai copiloti di Jolly Racing Team, con Cosimo Ancillotti vincitore nella classe R1B su Renault Clio. Terza posizione di classe A5 per Lorenzo Fratta, su Rover Mg e quinta piazza di N2 per Sabrina Cintolesi, in gara su Peugeot 106.

[michi —jolly racing team]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email