“JOYFUL GOSPEL SINGERS”, I VERI CANTI DI NATALE

Joyful Gospel Singers al Bolognini
Joyful Gospel Singers al Bolognini

PISTOIA. Come se non ci fosse l’abete addobbato. O mancasse il presepe. Il Natale, senza cori gospel, non è un Natale vero e proprio e allora, stasera, alle 21:30, al piccolo teatro Bolognini, Pistoia si fa trovare pronta, con Joyful Gospel Singers, i canti di Natale, quelli veri.

Loro, sono una originale e dinamica formazione composta da alcuni fra i migliori cantanti provenienti da gruppi e corali gospel delle chiese battiste di New Orleans: Alfred Caston, bass, backing vocals; Albert Mickel, lead vocal; Jan Randolph, lead vocal; Carolyn Shield, keyboards; Meredith Mickel, background vocals, Chandra Grayson, background vocals e Joseph Bruster jr, drums.

La Louisiana è senza dubbio una delle zone dove maggiormente si è mantenuta l’attività gospel del sud degli States, espressa dal grande fermento musicale che ha portato alla nascita di numerosissimi gruppi e cori, sempre attivi nelle varie parrocchie della regione.

Il gruppo affonda le proprie radici nella più genuina tradizione della musica religiosa della popolazione nera della Louisiana, nel suo spirito originario dove la voce è strumento fondamentale capace di rievocare emozioni nel modo più diretto e prorompente.

Joyful Gospel Singers
Joyful Gospel Singers

Grazie ad una vibrante potenza vocale ed interpretativa, il gruppo riesce a trasmettere grande calore ed una carica di gioia che trova nella potente vocalità delle voci leaders, il punto di massima espressività. Ed è proprio dal vivo che i Joyful Gospel Singers riescono a dare il meglio di sé stessi, dimensione artistica sulla quale hanno costruito il loro successo in tutto il mondo, imponendosi come uno dei migliori “live group” a livello internazionale. Sono più volte protagonisti al prestigioso “New Orleans Jazz & Heritage Festival” nonché ad altri importantissimi eventi musicali internazionali (Monterey Jazz Festival, Seaside California, American Virgin Island, South Carolina Gospel Workshop).

Titolari del “Grand Staff Award” riconoscimento concesso solo ai migliori gruppi da parte del Gospel Music Workshop of America, vantano significative collaborazioni artistiche con musicisti del calibro di Bryan Adams, Yolanda Adams, Telma Houston, Marwa Wright ai quali hanno dato voce sia dal vivo che per produzioni discografichee hanno diviso il palco con Stacey Lattisaw, Earth Wind & Fire, Dougie Fresh e Al Green.

[marchiani – teatro manzoni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento