KARMACUSTIK LIVE… CANTANDO E PARLANDO D’AMORE

Dabizzi e Bizzarri
Dabizzi e Bizzarri

PISTOIA. Un altro progetto davvero interessante,  stasera mercoledì 7 dicembre alle 21:30 in corso Gramsci 37 nell’ambito del festival Musicalmente giovedì con un mercoledì organizzato da fondazione Luigi Tronci e associazione Culturidea.

“New Orleans, dicembre 2016. Madeleine ha ormai 60 anni e sente il bisogno di fare il bilancio della sua vita. Chi è lei? Figlia, moglie, madre, amante o semplicemente Madeleine? Sta lasciando la casa dove ha vissuto per più di trent’anni.

“Sua figlia, cantante in uno dei più famosi locali della Bourbon Street, si trasferirà lì con la famiglia. Madeleine non vuole lasciare che il tempo dissolva tutti i suoi ricordi. Attraverso le parole e la musica, Madeleine racconterà la sua storia…”.

Musiche arrangiate ed interpretate da Giorgio Dabizzi e Giulia Bizzarri, con la partecipazione di Samanta Niccolai come voce narrante, forse nel cast al guimbarde Ivano Saltastrano, altri ospiti a sorpresa.

Lo spettacolo
Lo spettacolo

“Cos’è il Jazz? Amico, se lo devi chiedere, non lo saprai mai. (Louis Armstrong) Sono solo due le cose che contano: l’amore, in tutte le sue forme, con belle ragazze, e la musica di New Orleans e di Duke Ellington. Tutto il resto è da buttar via, perché è brutto.(Boris Vian)”.

Stasera mercoledì 7 dicembre alla Fondazione Luigi Tronci l’argomento della serata sarà proprio la musica con le sue inferenze nel parlato e nel vissuto.

Non si tratta solo di una musica suonata, anche se sarà molto e ben suonata e cantata da Giorgio Dabizzi e Giulia Bizzarri, ma si affronterà il tema del suo rapporto con quel flusso narrativo, conscio ed inconscio, capace di aprirsi varchi nella solitudine di tutti e di ciascuno.

Giulia Bizzarri
Giulia Bizzarri

Il repertorio in programma è variegato. Si va da classici statunitensi dagli anni ’40 ai ’70 del secolo scorso fino a strizzare l’occhio ad alcune importanti produzioni del progressive italiano come la prima e la seconda produzione di Paolo Zavallone.

Karmacustik Live in Love… parlando e cantando d’amore è un’idea che nasce da lontano, ha visto un suo primo incontro con Culturidea durante il seminario estivo al Ponte di Castruccio a Popiglio ed ora si appresta a vivere una seconda avventura.

Il costo della serata è di 5 euro ed una parte dell’incasso, come sempre accade per questi festival contribuirà a mantenere in vita la fondazione Luigi Tronci.

Questo spettacolo si pone in linea di continuità con gli ultimi appuntamenti del festival ed in particolare con la presentazione del vinile di Lorenzo Ignudi, il cd di Maurizio Geri, ma anche la performance di Iryna Korotun e Maria Teresa Guarracino.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento