LA CONTROVERSA OCCUPAZIONE ITALIANA DELL’ALBANIA IN UN VOLUME DI NICCOLÒ LUCARELLI

La presentazione si terrà in modalità online il prossimo 28 aprile

La copertina del volume

PRATO. La Biblioteca Roncioniana ospiterà, mercoledì 28 aprile alle ore 17, la presentazione del volume Italiani in Albania. 1939-1945, dello storico militare Niccolò Lucarelli, pubblicato da Delta Editrice nella collana War Set. L’incontro, che a causa delle restrizioni sanitarie si terrà  in modalità online, sarà introdotto dal Dottor Giovanni Pestelli, della Biblioteca, e moderato dal giornalista Fabio Barni.

Il volume affronta una vicenda storica che nacque come ripicca di Mussolini all’annessione dell’Austria e dei Sudeti da parte della Germania nazista. Dalla facile occupazione del 1939, passando per l’ingloriosa campagna di Grecia dell’anno successivo, la politica di fascistizzazione dell’Albania e la resistenza antitedesca del 1943-45, il volume ripercorre un’altra pagina controversa del colonialismo mussoliniano.

Le basi albanesi furono propedeutiche alla campagna di Grecia, che, iniziata con spavalderia, rivelò ben presto un volto assai diverso: fame, freddo, fango, pioggia, equipaggiamento e armamenti inadeguati, assieme all’incompetenza dei comandi, trasformarono l’impresa in una sconfitta, con l’arretramento fino alle basi dell’Albania centrale.

Soltanto l’intervento della Wehrmacht permise all’Italia di riprendere l’iniziativa.

Attraverso lo studio di documenti militari e civili italiani e albanesi, l’autore ricostruisce il quadro bellico e, soprattutto, l’importante contributo che il Regio Esercito portò alla causa nazionale albanese dopo l’8 settembre 1943, quando migliaia di soldati italiani si unirono alla resistenza comunista.

Una pagina, della storia militare italiana ancora poco nota, ma che, pur fra mille difficoltà logistiche e morali, riscattò l’occupazione di quattro anni prima e dimostrò come l’Esercito nella maggioranza degli effettivi non approvasse la condotta fascista della guerra. Un ricco apparato iconografico, in gran parte inedito per l’Italia, accompagna questa lunga narrazione di una vicenda che vide il riscatto morale dei militari italiani.

Il volume è acquistabile in tutte le edicole, oppure online sul sito deltaeditrice.it/

Per partecipare collegarsi al seguente indirizzo: https://meet.jit.si/PresentazioneinBibliotecaRoncioniana

[effezeta cultura]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email