LA CROCE VERDE PIANGE CHERUBINO COLÒ

Cherubino Colò
Cherubino Colò

PISTOIA. La Croce Verde piange il volontario Cherubino Colò. Come lui stesso ci ha raccontato in una delle sue toccanti testimonianze, ha iniziato a fare il volontario in occasione dell’alluvione a Firenze nel 1966 a Firenze e da allora il suo rapporto con questo mondo straordinario oltre a non essersi mai fermato, lo ha sempre visto grande protagonista.

Volontario già dal 1966, in Copit, da dipendente, è stato promotore della sezione Avis e con la nostra associazione ha dimostrato tutto l’attaccamento, l’amore, l’altruismo verso la propria comunità. La cultura della solidarietà per questo straordinario volontario non è mai stata vuota retorica, ma pratica di vita. Con i suoi 80 anni compiuti nel luglio scorso, era ancora disponibile e pronto a svolgere i servizi che la quotidianità imponeva.

Cherubino resterà e vivrà nella memoria e nel cuore di tutti i volontari e della Croce Verde in particolare, della comunità che lo ha conosciuto, apprezzato, amato, di tutte quelle persone che credono nei valori che il volontariato esprime e che lui con semplicità applicava come regola di vita, prestandosi ovunque e per chiunque dove necessità e bisogno si manifestavano senza distinzioni di sorta.

La Croce Verde, stringendosi con un forte abbraccio alla famiglia, annuncia che le esequie si sono svolte oggi, martedì 8 settembre, alle ore 15:30, alla Cappella della Croce Verde in S. Agostino a Pistoia.

La famiglia chiede non fiori, ma opere di bene.

[croce verde – pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento