LA MONTAGNA È PRIMA. GRAZIE!

Fabbri, San Marcello Piteglio liberi: “Primi come tasso di mortalità e a San Marcello Piteglio hanno chiuso 52 aziende contro 38 nuove aperture”
Giorgio Fabbri

SAN MARCELLO – PITEGLIO. È uscito il rapporto della Camera di Commercio di Pistoia, che analizza l’andamento delle imprese nella nostra provincia nel 2019.

L’anagrafe delle imprese attive in provincia fa segnare una preoccupante crescita zero.

Ma anche le altre province toscane non stanno meglio, le aziende che sono chiuse sono di più quelle che hanno aperto ad Arezzo e Siena in particolar modo, come a Massa Carrara e Pisa.

Per quanto riguarda la nostra Montagna, siamo primi come tasso di mortalità il più alto e a San Marcello Piteglio hanno chiuso 52 aziende contro 38 nuove aperture.

E l’amministrazione comunale che fa?

Promuove il nuovo progetto Campus, per formare nuovi maestri di sci, che s’intendono di energie rinnovabili e di agricoltura, ma soprattutto dovranno creare una forte sinergia tra le imprese meccaniche del territorio e il mondo della scuola.

Però in tutto questo scoramento generale, c’è una buona notizia, aumentano le imprese straniere con 450 nuove aperture contro 323 cessazioni.

Saranno contenti i nostri amministratori regionali, provinciali e comunali, per non parlare degli ultimi governi non eletti da nessuno, che con la politica dell’accoglienza a tutti i costi hanno favorito questi signori che mangiano e bevono gratis e abitano nelle case popolari oppure occupate abusivamente .

Alla faccia degli italiani!

Auguri a tutti

Giorgio Fabbri
San Marcello Piteglio liberi
(Speriamo)

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email