LA PIETRA SCARTATA E QUELLA D’ANGOLO

Gesualdi parlerà di economia, quella fondata su equità, inclusione, solidarietà, comunità e sostenibilità
Francesco Gesualdi
Francesco Gesualdi

PISTOIA. Domani venerdì 26 giugno alle 21:15, La pastorale della terra, il Gas Vicofaro e il Centro don Milani organizzano alla chiesa di Vicofaro un incontro con Francesco Gesualdi dal titolo “L’economia della pietra scartata”.

L’economia capitalista ha messo a repentaglio la sopravvivenza del pianeta e condannato miliardi di individui a una vita disumana, persone classificate come poveri assoluti, e nessuno sa quanti siano esattamente. Inutili come consumatori e come lavoratori, non si sente il bisogno di contarli: «Sono solo avanzi, scarti, di cui sbarazzarci».

Francesco Gesualdi non usa mezzi termini, descrive senza giri di parole le conseguenze sociali e ambientali di un sistema che dà importanza solo ai soldi e antepone la ricchezza alla felicità. Ma ora che il pianeta è sull’orlo del collasso si tratta di capire come recuperare la situazione, come garantire a tutti un’esistenza dignitosa riducendo il consumo di risorse e la produzione di rifiuti.

La soluzione è cambiare prospettiva, rifondare l’economia sui valori che questo sistema ha sempre rinnegato: equità, inclusione, solidarietà, comunità, sostenibilità. Solo trasformando la pietra scartata in pietra d’angolo potremo salvarci.

La copertina
La copertina

Va ripensato il ruolo del mercato e dell’economia pubblica, del lavoro salariato e dell’autoproduzione. Ricordandoci che in economia non esistono nuove leggi, ma solo nuove miscelazioni da sperimentare.

Francesco Gesualdi, allievo di don Milani, è fondatore e coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo di Vecchiano (Pisa), una realtà che oltre a organizzare campagne di cittadinanza attiva e a studiare il comportamento delle imprese, ricerca nuove formule economiche capaci di garantire a tutti i bisogni nel rispetto del pianeta. Recentemente il Centro e Gesualdi hanno pubblicato un libro dal titolo “Risorsa umana” (San Paolo 2015).

[parrocchia vicofaro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento