LA PREVENZIONE SISMICA IN TOSCANA, CONVEGNO A PISTOIA

Domani giovedì 5 luglio in via de'Rossi i lavori saranno aperti dall'assessore Federica Fratoni
sismica

FIRENZE. La prevenzione sismica in Toscana è il titolo del convegno che si svolgerà domani giovedì 5 luglio a Pistoia in Palazzo de’Rossi (sala assemblee) in via de’Rossi 26, per illustrare gli strumenti di programmazione e quelli operativi attraverso i quali sono state realizzate le azioni di prevenzione sismica nella nostra regione con uno sguardo anche alle prospettive future.

L’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni aprirà alle 9.30 i lavori che si concluderanno alle 13.30.

Federica Fratoni

La Regione Toscana sta attuando gradualmente sul proprio territorio una politica organica di prevenzione sismica finalizzata alla riduzione del rischio sismico attraverso la conoscenza, la prevenzione e la pianificazione.

È stato quindi predisposto un Documento di indirizzo per la prevenzione sismica per il periodo 2018 che si propone di fare una ricognizione del complesso di attività in essere in materia di prevenzione sismica e fissare i criteri attraverso cui individuare le attività prioritarie in relazione agli obiettivi e alle risorse economiche.

Nel 2017-2018 sono stati impegnati complessivamente 16 milioni di euro tra interventi di prevenzione sismica (8,7 mln), indagini e studi di microzonazione sismica (1,8 mln), interventi di prevenzione sismica su edifici privati (4,3 milioni) e verifiche tecniche su edifici pubblici, indagini, monitoraggio sismico e progetti di studio e ricerca sul rischio sismico (1,1 milioni).

[bini— toscana notizie]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento