la protesta. LA SCUOLA NON RISPETTA LE FAMIGLIE

C’è preoccupazione all’istituto comprensivo Raffaello di Pistoia per l’assenza di informazioni organizzative sull’avvio del nuovo anno scolastico. Ci scrive un genitore

La scuola Raffaello

PISTOIA. [a.b.] A pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico 2020-2021 sale la preoccupazione di numerose famiglie che ad oggi non conoscono con certezza modalità organizzative e orari scolastici sia per l’entrata che l’uscita dei propri figli.

A questo proposito ci scrive un genitore:

Buongiorno, vorrei segnalare la difficoltà di centinaia di famiglie con i figli iscritti alla scuola media Raffaello che a oggi non fa sapere gli orari di entrata e uscita dei ragazzi, con notizie inquietanti che si rincorrono… creando a me e a tutti un disagio e grandi difficoltà organizzative.

Ho scritto alla scuola che non ha risposto, ho telefonato ma dicono di non sapere nulla e sul sito è riportata solo la data del 14 settembre.

Credo che questi aspetti siano fondamentali per famiglie che si sobbarcano da 6 mesi delle difficoltà legate alla mancanza di scuola, spazi per bambini, necessità di lavorare!!

A mio parere una scuola che non rispetta le famiglie aggiunge disparità di genere e disuguaglianze…

Claudia Chiti

Intanto da lunedì 7 hanno preso il via i corsi di recupero previsti dai piani di apprendimento individualizzato della scuola secondaria.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email