LA PROTEZIONE CIVILE INCONTRA LA SCUOLA

Un interessante incontro all’istituto alberghiero Datini nell’ambito della “Settimana Nazionale della Protezione civile”

Protezione Civile Nazionale

PRATO. In occasione dello svolgimento dal 10 al 16 ottobre p.v. della quarta edizione della “Settimana Nazionale della Protezione civile”, la Prefettura ha deciso di organizzare, d’intesa con l’Ufficio scolastico provinciale di Prato, un momento di confronto di natura divulgativa e formativa per il mondo della scuola, che si terrà domani venerdì 14 ottobre p.v. alle ore 9.30, presso l’auditorium dell’Istituto Alberghiero Francesco Datini di Prato.
Tale evento è stato ideato al fine di sensibilizzare, attraverso il contributo dei rappresentanti di alcuni organismi istituzionali di protezione civile e la proiezione di video illustrativi, le nuove generazioni sui sistemi di autoprotezione e favorire in loro il processo di crescita civica in termini di “cultura della sicurezza”.
La finalità è quella di far conoscere il Sistema e la Struttura della Protezione Civile per preparare gli studenti ad affrontare un evento emergenziale come parte attiva del sistema e per renderli cittadini consapevoli, capaci di scegliere i comportamenti virtuosi da tenere per la tutela della persona in caso di emergenza e per la salvaguardia dell’ambiente.
Nello specifico, nel corso dell’incontro – che sarà moderato dalla giornalista di Tv Prato, Giulia Ghizzani – interverranno il Prefetto, Dott.ssa Adriana Cogode, il Dirigente del Settore Protezione Civile Regionale, Ing. Bernardo Mazzanti, il Sindaco di Prato, Dott. Matteo Biffoni, ed il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Ing. Nicola Ciannelli.
Saranno altresì presenti il Questore di Prato, Dott. Giuseppe Cannizzaro, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Francesco Zamponi, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col Massimo Licciardello ed i rappresentanti del mondo della sanità e del volontariato.
Per garantire il più ampio coinvolgimento del mondo della scuola, si darà spazio anche ad eventuali domande che i ragazzi potrebbero essere stimolati a rivolgere alle istituzioni dopo l’ascolto del dibattito e la visione dei filmati e, a seguire, all’esterno dell’edificio scolastico, si svolgerà la simulazione di un evento sismico, allo scopo di far conoscereda vicino alcune procedure messe in campo e mezzi di soccorso utilizzati nei casi di emergenza.

[prefettura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email