«LA SCUOLA IN SCENA», PREMIATI STUDENTI E PROFESSORI

A scuola di teatro 2014-2015. La locandina
A scuola di teatro 2014-2015. La locandina

PISTOIA. Ieri, martedì 30 settembre alle ore 12 presso il Piccolo Teatro Mauro Bolognini si è svolta la cerimonia di premiazione della XVI edizione della Rassegna “La Scuola in scena” 2014 alla presenza dell’Assessore alla Formazione e all’Istruzione della Provincia di Pistoia, Paolo Magnanensi, del Presidente dell’Associazione Teatrale Pistoiese, Rodolfo Sacchettini e del Direttore Artistico Saverio Barsanti.

La Rassegna, tra le più longeve del settore a livello regionale ed appuntamento tradizionalmente molto atteso dalle scuole, ha registrato circa 1700 spettatori, proponendo tra maggio e giugno 2014 sui palcoscenici del Piccolo Teatro Mauro Bolognini a Pistoia, del Teatro Montand di Monsummano Terme e del Teatro Pacini a Pescia, il frutto dei laboratori teatrali annuali svoltisi in 9 istituti superiori del territorio provinciale (Pistoia: Liceo Classico “N. Forteguerri/A. Vannucci”, Liceo Scientifico Suore Mantellate, Istituto Professionale “L. Einaudi”, Istituto Tecnico Commerciale “F. Pacini”, Istituto “Fedi-Fermi” e Liceo Artistico Petrocchi – sede di Quarrata); Monsummano: ITC “Forti”; Pescia: Istituto Statale “C. Lorenzini”, Istituto Tecnico Commerciale “F. Marchi”).

La Rassegna ha rappresentato la fase finale del progetto “A Scuola di Teatro: Pianeta Giovani”, che ha registrato nel 2013/2014 oltre 6000 presenze (fra docenti e studenti) con visioni di spettacoli, incontri, laboratori e la tradizionale rassegna teatrale finale.

Ecco l’elenco delle scuole, che hanno partecipato alla RASSEGNA “LA SCUOLA IN SCENA 2014, premiate con una pergamena-ricordo:

MONSUMMANO TERME
TEATRO MONTAND – MERCOLEDÌ 7 MAGGIO, ore 21
Istituto “F. Forti – Monsummano Terme in collaborazione con le Scuole secondarie di I grado “Giusti” e “Iozzelli” di Monsummano Terme
ESERCIZI DI STILE – Sfide Improvvisate
testi a cura degli studenti – regia e responsabile didattico Prof. Dean David Rosselli

Luciano Bianciardi
Luciano Bianciardi

PESCIA

TEATRO PACINI – MARTEDÌ 13 MAGGIO, ore 21
Istituto Tecnico Commerciale “F. Marchi” – Pescia
Laboratorio Teatrale “Sogni nel cassetto”
LA BELLA E LA BESTIA
liberamente ispirato alla favola omonima – adattamento teatrale e regia Prof.ssa Stefania Bernardini
responsabili didattici Prof.ri Stefania Bernardini e Roberto Torre

TEATRO PACINI – GIOVEDÌ 15 MAGGIO, ore 21
Istituto Statale “C. Lorenzini” – Pescia
DALLA PARTE DELLE STELLE
liberamente tratto da Vita di Galileo di B. Brecht e La colpa è sempre del diavolo di Dario Fo elaborato dagli studenti del laboratorio teatrale – regia Prof. Sergio Colombini
responsabile didattico Prof. Ezio Dolfi

PISTOIA

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – SABATO 17 MAGGIO, ore 21
ITIS FEDI/FERMI – Pistoia / Teatro Sotterraneo
BE READY!
testi a cura degli studenti e della compagnia
regia: Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Daniele Villa – responsabile didattico Prof.ssa Malta Di Sario
Laboratorio realizzato nell’ambito del Progetto “A scuola di teatro 2013/2014”

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – MARTEDÌ 20 MAGGIO, ore 21
Liceo Scientifico “Suore Mantellate” – Pistoia
LA CURA
liberamente ispirato allo spettacolo teatrale Libro Cuore ed altre storie di Angelo Savelli,
Lucia Poli con il contributo di Stefano Benni
adattamento a cura delle Prof.sse Sara Lenzi e Ilaria Reali con il contributo degli studenti
regia e responsabili didattici Prof.sse Sara Lenzi e Ilaria Reali

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – GIOVEDÌ 22 MAGGIO, ore 21
Liceo Classico “N. Forteguerri” – Pistoia
LABIRINTO
libera sceneggiatura originale da Per le antiche scale
e Le libere donne di Magliano di A. Tobino – regia e responsabile didattico Prof.ssa Giuseppina Adamini

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – GIOVEDÌ 29 MAGGIO, ore 21
Istituto Tecnico Commerciale “F. Pacini” – Pistoia
NON SO SE MI CREDERETE I racconti del bar sotto il mare
liberamente ispirato a Il bar sotto il mare di Stefano Benni
testi di Stefano Benni, Eduardo De Filippo, Albert Innaurato, David Mamet, Haruki Murakami
regia e responsabile Didattico Prof. Giuseppe Grattacaso

 

War now! Teatro Sotterraneo [foto Ilaria Scarpa]
War now! Teatro Sotterraneo [foto Ilaria Scarpa]
PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – SABATO 31 MAGGIO, ore 21
Liceo Artistico “P. Petrocchi” – Quarrata
IL CASO MACPHISTO
testo a cura dei docenti – regia Prof.ri Giulio De Biasio, Laura Ferro, Daniele Rossi

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI – MERCOLEDÌ 4 GIUGNO, ore 21
Istituto Professionale “L. Einaudi” – Pistoia
CATTIVE ABITUDINI OVVERO “IL CONSENZIENTE E IL DISSENZIENTE”
liberamente ispirato a Il consenziente e il dissenziente di B. Brecht
adattamento a cura degli studenti – a cura di Alessandro Pecini
responsabili didattici Prof.sse Daniela Galardini e Prof.ssa Daniela Galardi

 

PROGETTO A SCUOLA DI TEATRO 2014/2015
“Dinamiche di scontro”

Vita agra del Dott. F.
Vita agra del Dott. F.

L’incontro ha rappresentato anche l’occasione per illustrare la XVII edizione del Progetto, dal titolo “DINAMICHE DI SCONTRO”, che quest’anno, pur confermando la proposta di spettacoli nei teatri di Pistoia, Monsummano Terme e Pescia e la tradizionale rassegna finale, si arricchisce di alcune novità.

Il titolo del Progetto rimanda al tema centrale degli spettacoli in programma: conflittualità e scontro tra sentimenti, interessi, idee, individualismi, necessità, micro e macrocosmi, elementi costanti nella storia dell’uomo e di cui anche la nostra contemporaneità offre quotidiana testimonianza.

La prospettiva del conflitto, così vicina anche all’esperienza delle giovani generazioni, contrappone classi sociali, giovani ed anziani, insegnanti e studenti, produttori e consumatori, razze e gruppi linguistici differenti, governanti e governati. Saper leggere ed interpretare le forme del conflitto, presenti anche all’interno di noi stessi, è però spesso il primo passo per una crescita o una nuova ‘nascita’…

Conflittualità che inevitabilmente portano a mutazioni di prospettiva, così come si coglie nella riflessione sulla guerra, partendo dallo spunto fornito dal centenario del Primo conflitto mondiale, affrontata da Teatro Sotterraneo – compagnia ‘in residenza’ presso l’ATP – e dal giovane regista lettone Valters Sīlis in War Now! (12, 13, 14 e 18 Novembre), spettacolo prodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese in collaborazione con il Festival Santacarcangelo 14, dove ha debuttato lo scorso luglio, e che sarà ospite, nei prossimi mesi, di numerose rassegne in Italia e all’estero; nello scontro di idee del Secolo dei Lumi che Arthur Schnitzler propone nel suo Il Pappagallo verde, affidato ora alla rilettura che Federico Tiezzi, uno dei maggiori registi italiani, ha realizzato, come primo studio, per il suo Teatro Laboratorio della Toscana (dal 10 al 12 dicembre): un progetto regionale di formazione per attori, ideato e diretto da Tiezzi al tempo della sua Direzione Artistica al Teatro Metastasio Stabile della Toscana, che approda a Pistoia, dopo esser stato ospitato a Pontedera e a Castiglioncello.

Infine lo scontro con la ‘modernità’, il racconto di un sogno e dell’abbandono di questo sogno, l’anatomia di una resa e di una rinuncia così come evocati nel celebre romanzo di Luciano Bianciardi, La vita agra del 1962 al quale si ispira il lavoro di Gianni Farina e Angelo Romagnoli, Vita agra del Dott. F. (dal 3 al 6 Febbraio).

Prezzo biglietto spettacoli: euro 7,00 (docenti omaggio).

Si confermano inoltre le attività laboratoriali gratuite, affidate quest’anno a Teatro Sotterraneo e a Renata Palminiello, regista dello spettacolo Maledetto nei secoli dei secoli l’amore, che inaugurerà il prossimo 22 ottobre, nella sala del Piccolo Bolognini, la stagione di prosa del Teatro Manzoni.

Accanto alla riproposta di “Daimon Lab” curato da Teatro Sotterraneo (che indaga il rapporto tra adolescenti e proprio daimon, invitando gli studenti a scoprire la ‘vocazione’ interiore, quella per cui si sente realmente di essere nati), Renata Palminiello con la collaborazione di Sena Lippi, curerà un percorso teatrale per gli adolescenti dal titolo “nonVOGLIO” nel quale gli studenti saranno introdotti al lavoro che di solito si ‘fa’ in teatro per la creazione di un personaggio: cioè lo studio e la pratica di un “come”, diverso da sé, non per imitare, ma per conoscere, non per rubare ma per dare voce…

Entrambi i laboratori si concluderanno con una dimostrazione finale inserita, come spettacolo, nella rassegna “La scuola in scena” nel maggio 2015.

Novità di questa edizione il “Progetto Bianciardi”, una serie di iniziative collaterali proposte nel mese di Gennaio, anche in collaborazione con la Biblioteca San Giorgio: occasioni di approfondimento e preparazione alla visione del lavoro teatrale, Vita agra del Dott. F., che aiuteranno a riscoprire l’opera e la figura del grossetano Luciano Bianciardi, autore cardine della letteratura del ‘900, prematuramente scomparso nel 1971 all’età di 49 anni.

Federico Tiezzi regista di Il pappagallo verde
Federico Tiezzi regista di Il pappagallo verde

Tra questi, i due incontri con Gianni Farina, regista dello spettacolo, e Maria Jatosti, poetessa e scrittrice (Roma, 1929) per quindici anni compagna di Bianciardi, dal quale ha avuto un figlio e alla quale è direttamente ispirato, nel libro, il personaggio di Anna (15 gennaio, ore 11 al Piccolo Bolognini per gli studenti; ore 17 alla Biblioteca San Giorgio per tutto il pubblico); la proiezione del documentario Bianciardi! (22 gennaio, ore 16.30 Sala Cinema Biblioteca San Giorgio), realizzato nel 2007 da Massimo Coppola, autore televisivo (Brand: New, Avere Ventanni), filmmaker ed editore; con la sua Isbn edizioni, ha pubblicato i due volumi degli “Antimeridiani” dedicati all’opera di Bianciardi.

Infine la proiezione del bellissimo film La vita agra di Carlo Lizzani (29 gennaio, ore 16.30 Sala Cinema Biblioteca San Giorgio, girato nel 1964 ed interpretato da Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli. Alla sceneggiatura collaborò anche lo stesso Bianciardi, che appare nella pellicola in un piccolissimo ruolo.

Altra novità del Progetto la sezione “Il teatro visto dagli studenti”, realizzata in collaborazione con le redazioni de “La Nazione” e “Il Tirreno”: un’iniziativa che intende avvicinare gli studenti anche all’esperienza della ‘lettura’ critica dell’evento teatrale. Gli studenti saranno invitati a scrivere la recensione a uno spettacolo in programma nella Stagione 2014/15 del Teatro Manzoni di Pistoia o del Teatro Yves Montand di Monsummano Terme (al quale potranno assistere gratuitamente). Le recensioni ritenute le migliori dalla Direzione Artistica del Teatro saranno poi pubblicate sul sito dell’Associazione Teatrale Pistoiese e sui due quotidiani.

Torna, infine, dopo sei anni, un ciclo di lezioni teorico-pratiche su come si ‘fa’ teatro dal punto di vista tecnico con “Dietro le quinte”, a cura di Giorgio Gori, responsabile tecnico dell’Associazione Teatrale Pistoiese (20 ore, tra gennaio e maggio; max 25 studenti, età 17/19 anni). Affrontando in modo diretto e graduale le varie fasi di composizione dell’allestimento di uno spettacolo, attraverso lezioni teoriche e momenti di applicazione pratica i partecipanti potranno conseguire un bagaglio di conoscenze utili ai fini della realizzazione di uno spettacolo. Nella fase finale gli studenti avranno la possibilità di concludere il percorso, collaborando all’allestimento di uno degli spettacoli conclusivi dei laboratori di attività teatrale.

Completa il Progetto la Rassegna LA SCUOLA IN SCENA, in calendario a maggio 2015.

A disposizione delle singole Scuole saranno il palcoscenico del Piccolo Teatro Mauro Bolognini di Pistoia, del Montand di Monsummano Terme e del Pacini di Pescia con un allestimento scenico base (formato da: inquadratura nera, impianto luci e relativa regolazione e impianto fonico per diffusione di basi musicali); l’intera struttura di servizio del teatro (Cassa, Servizio di Vigilanza, Ufficio Stampa e Promozione) sarà inoltre impegnata a supporto dello spettacolo.

Ogni scuola potrà avvalersi delle consulenze dello Staff tecnico del Teatro in due occasioni: la prima nella fase progettuale e l’altra nella fase della realizzazione del proprio spettacolo.

Le richieste di adesione potranno pervenire all’Associazione Teatrale Pistoiese dal 9 ottobre al 24 ottobre (fax 0573 991640 – atp@teatridipistoia.it).

Il progetto e la scheda di adesione sono scaricabili dal sito www.teatridipistoia.it (per informazioni Ufficio Scuole Associazione Teatrale Pistoiese 0573 991607 – 08).

[marchiani – teatro manzoni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento