LA SPENDING REVIEW NON È UGUALE PER TUTTI

Chiusa positivamente la vicenda del dirigente dell’anticrimine, rimane aperta quella dell’assegnazione di un alto funzionario di polizia a Pistoia
Andrea Carobbi Corso
Andrea Carobbi Corso

PISTOIA. Era solo dieci giorni fa quando il Sap, Sindacato Autonomo di Polizia, di Pistoia denunciava apertamente uno dei tanti “privilegi” di cui godono solo alcuni alti funzionari dello Stato, ai quali, viene riservato un trattamento, soprattutto economico, che in un’epoca di profonda crisi sociale, appare senza alcun dubbio “immotivato” se non certamente “offensivo” nei riguardi di chi non riesce nemmeno ad arrivare a fine mese.

Il riferimento era all’invio in “missione” presso un istituto di formazione di Roma del Dirigente la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Pistoia, invece del più logico diretto “trasferimento” che, però, non avrebbe assicurato i benefici economici, non certo esigui, connessi appunto alla “missione”. Ma proprio ieri abbiamo appreso, afferma il segretario provinciale Andrea Carobbi Corso, che quel all’alto funzionario è stato finalmente assegnato, definitivamente, all’ufficio romano.

“Si è così risparmiato prezioso denaro pubblico che ci auguriamo venga impiegato per garantire risorse alla Polizia di Stato, anzitutto per superare il blocco degli stipendi della categoria, fermi ai livelli di 4 anni fa, a cui è stato sempre risposto che “non c’erano soldi” per il relativo sblocco, e poi per acquistare quei mezzi e quegli equipaggiamenti di cui le forze di Polizia hanno indispensabile bisogno.”

Tuttavia, il Sap è solo parzialmente soddisfatto dell’esito di questa vicenda purtroppo molto, troppo, diffusa nella nostra Amministrazione: nonostante il prevedibile avvicendamento non è stato ancora designato, e non è previsto l’assegnazione ministeriale, di un dirigente per quella Divisione. A tal proposito è opportuno ricordare che anche l’Upgsp pistoiese, che conta oltre 50 uomini al suo organico è carente di un Dirigente, del ruolo direttivo.

“Come Sindacato ribadiamo l’assoluta necessità dell’assegnazione almeno di un alto funzionario di Polizia a Pistoia, figura indispensabile sia per la gestione dell’ordine e della sicurezza nelle manifestazioni pubbliche, soprattutto sportive, (ricordiamo ad esempio solo i numerosi derby che si disputeranno nel campionato di calcio o le partite di Basket del massimo campionato di serie A) ma soprattutto fondamentale perché è quella preposta, tra l’altro, al contrasto agli ormai troppo frequenti episodi di violenza di genere, ossia al femminicidio, vera e propria piaga dei nostri giorni, che colpisce purtroppo anche Pistoia e la Valdinievole, come testimoniano le recenti pagine di cronaca locale.”

[comunicato sap pistoia]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento