LA STORIA DI CHIESE E PALAZZI SU SMARTPHONE, I-PAD E TABLET

Claudio Pasqui, Tina Nuti, Tamara Bracali, Elena Calabria
Claudio Pasqui, Tina Nuti, Tamara Bracali, Elena Calabria

PISTOIA. Si tratta di un progetto di promozione turistica e valorizzazione dei beni storici e artistici cittadini. Piazze, palazzi e chiese sono “taggati” con un codice attraverso il quale sarà possibile avere informazioni in tempo reale.

Promuovere il turismo a Pistoia anche attraverso le nuove tecnologie per conoscere in tempo reale la storia di piazze, palazzi e chiese grazie ad uno smartphone, un i-pad o un tablet. È questo l’obiettivo del progetto realizzato da Cna in collaborazione con il Comune dal titolo “Pistoia in palcoscenico. Un viaggio guidato tra monumenti, palazzi e piazze e il QR-code”, approvato nei giorni scorsi dalla giunta comunale.

Con questo progetto, che si è concluso nelle scorse settimane, i principali monumenti del centro storico cittadino sono “taggati”, cioè sui cartelli turistici già presenti in prossimità dei beni storici ed artistici è stato applicato il codice QR (acronimo che sta per Quickly Response, risposta rapida) composto da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata, un’evoluzione del tradizionale codice a barre.

I monumenti “taggati” saranno le piazze del Duomo, San Lorenzo, della Sala, San Bartolomeo, Giovanni XXIII, San Francesco, della Spirito Santo, della Sapienza, Sant’Andrea; delle chiese di San Giovanni Fuorcivitas, San Paolo e dei SS. Prospero e Filippo; della Fortezza Santa Barbara; della biblioteca Fabroniana e dell’ex cinema Eden.

“Questo nuovo progetto di Cna al quale abbiamo aderito – sottolinea l’assessore al turismo Tina Nutiè un ulteriore passo per incrementare e sviluppare politiche di promozione turistica e di accoglienza del nostro territorio. Turisti ma anche cittadini che vogliono riscoprire il patrimonio storico ed artistico della città potranno informarsi attraverso questi nuovi sistemi. Ad una comunicazione tradizionale, basata su cartine e depliant, è importante affiancare quella digitale, più agile e veloce, per intercettare e andare incontro alle esigenze di chi, con un semplice click del cellulare, cerca informazioni. Il progetto si inserisce in una più ampia riorganizzazione e sostituzione della cartellonistica turistica cittadina, oramai obsoleta”.

“Cna si è spesa volentieri in questa iniziativa – aggiunge la presidente della Cna Elena Calabria – con l’intento di proiettare Pistoia nel mondo, attraverso le sue bellezze artistiche, architettoniche e culturali utilizzando, oltre ai normali mezzi di comunicazione, anche quelli tecnologicamente innovativi come è il servizio di etichette QR Code. Il progetto è stato reso possibile grazie all’apporto di Sis Informatica, società di servizi informatici del gruppo Cna, che ha realizzato il sito web http://www.sis.pistoia.it/ovest/, con la descrizione dei luoghi indicati, apponendo quindi la specifica etichetta dotata di QR Code in prossimità degli edifici, piazze ecc., i cui testi si presentano in lingua italiana e inglese. Infine vorrei aggiungere che per Cna questo progetto è stato l’occasione per rafforzare il rapporto di collaborazione con il Comune e per valorizzare l’identità della nostra città”.

Come si leggono le informazioni. Per leggere i QR code è sufficiente avere uno smartphone dotato di fotocamera e di una applicazione dedicata scaricabile gratuitamente. Una volta avviata l’applicazione, basta inquadrare il codice da poca distanza ed attendere qualche istante per essere indirizzati al link, all’immagine o alle informazioni. I testi saranno in italiano e inglese.

Il progetto di Cna, già partito nei mesi scorsi in via della Madonna con la sistemazione dei codici sui principali siti di interesse storico ed artistico, prosegue quindi estendendosi anche in altre aree del cuore cittadino.

[maltagliati – cna pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento