LA VITA E IL JAZZ DI BILLIE HOLIDAY

Sabato 27 e domenica 28 al Teatro “Le Laudi” a Firenze canzoni contro la guerra
Billie Holiday
Billie Holiday

STRANGE FRUIT

A magic song from a magic voice, questo il magnifico e agghiacciante testo:

UNO STRANO FRUTTO

Gli alberi del Sud danno uno strano frutto,
Sangue sulle foglie e sangue alle radici,
Neri corpi impiccati oscillano alla brezza del Sud,
Uno strano frutto pende dai pioppi.

Una scena bucolica del valoroso Sud,
Gli occhi strabuzzati e le bocche storte,
Profumo di magnolie, dolce e fresco,
Poi improvviso l’odore di carne bruciata.

Ecco il frutto che i corvi strapperanno,
Che la pioggia raccoglierà, che il vento porterà via,
Che il sole farà marcire, che gli alberi lasceranno cadere
Ecco uno strano ed amaro raccolto.

Sabato 27 e domenica 28 febbraio 2016 al Teatro Le Laudi di Firenze.

Billie Holiday
Billie Holiday

Strange Fruit, La vita di Billie Holiday

Drammaturgia e regia di Monica Menchi con Monica Menchi, Antonella Grumelli, Silvia Perone
e con Rebecca Scorcelletti – canto. Daniele Biagini – pianoforte. Alessandro Toland Antonini – contrabbasso.

  • Quando:

Sabato ore 21
Domenica ore 17

  • Biglietti:

€ 18,00 – € 16,00 + dp

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento