l’allarme. IMMIGRAZIONE E CRIMINALITÀ IN AUMENTO ESPONENZIALE

Il procuratore antimafia Sirignano

PRATO. “Non siamo sorpresi dalle dichiarazioni del sostituto procuratore della direzione nazionale antimafia Cesare Cirignano, sull’aumento esponenziale della criminalità straniera in Toscana: anche per Forza Nuova il « fenomeno immigrazione è strettamente collegato a quello della criminalità» come dichiarato dal sostituto procuratore in questi giorni”.

“Il triangolo Prato-Firenze-Osmannoro è ostaggio oltre che della ‘ndrangheta, in trasferta già da tempo in Toscana, anche della mafia albanese, nigeriana e cinese dedita al traffico di stupefacenti, tratta di esseri umani e riciclaggio di denaro, distruggendo il tessuto sociale e culturale delle nostre città”.

“In special modo a Prato, nonostante il sindaco sia occupato a dare un immagine rassicurante della realtà, vi è una infiltrazione criminale silenziosa ma costante nella comunità cinese, dedita al riciclaggio di denaro, con attività commerciali acquistate da orientali che nascondono spesso traffici illeciti; un fenomeno quello della criminalità straniera che si muove spesso senza sparare, ma che investe denaro sporco in attività commerciali, alleandosi anche con la criminalità italiana”.

“Non è pensabile continuare a far arrivare migliaia di stranieri nelle nostre città senza arte né parte ed essere al sicuro nelle periferie come nei centri storici; Forza Nuova sarà presto nelle strade delle città toscane per presidiare il territorio oramai terra di nessuno, per far sentire la voce del popolo stanco del degrado e dei cittadini sempre più soli in città come Prato tristemente tra le peggiori in Italia per furti estorsioni ed omicidi”.

[forza nuova toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email