lamporecchio. A FUOCO CINQUE ETTARI DI BOSCO

A fuoco il Montalbano 1
A fuoco il Montalbano. 1

LAMPORECCHIO. [a.b.] Due grossi incendi ieri pomeriggio hanno distrutto circa 5 ettari del versante valdinievolino del Montalbano tra i comuni di Lamporecchio, Monsummano e Vinci.

Sviluppatesi in località Le due Forre e nelle vicinanze della frazione di Fornello le fiamme si sono poi propagate in direzione di Vinci bruciando querce e pini.

Le operazioni di spengimento sono durate almeno tre ore ed hanno richiesto l’intervento di alcuni mezzi dei vigili del Fuoco, squadre di volontari della Vab provenienti anche da Quarrata e della Protezione Civile della Regione Toscana nonché l’intervento dell’elicottero.

Anche la Vab di Quarrata era impegnata sul posto
Lamporecchio. Anche la Vab di Quarrata impegnata sul posto

Per favorire le operazioni di spengimento la strada provinciale Sp9 è rimasta chiusa al traffico da San Baronto a Fornello e poi riaperta a senso unico alternato durante le fasi di bonifica.

Quasi certa la mano di uno o più piromani. Le indagini sono partite ieri stesso quando è stato accertato che le fiamme sono partire da bordo strada per poi attaccare una oliveta abbandonata e da qui raggiungere il bosco.

“Il mio pensiero e personale ringraziamento – ha scritto nella serata di ieri il sindaco Alessio Torrigiani – va a tutti quei ragazzi, volontari delle associazioni antincendio, che si sono impegnati, ai margine di un vero e proprio inferno, per salvare il più possibile.

Tanta ammirazione e rispetto verso i piloti degli elicotteri che, compiendo manovre acrobatiche e assai rischiose, sfidando il costante pericolo di cavi aerei e del fumo, hanno sganciato litri e litri d’acqua consentendo così di limitate i danni ed evitare uno scempio ancor più grande. Grazie di cuore a tutti…”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento