lamporecchio. AL TEMPO DEL COVID LA PRIORITÀ RIMANE GARANTIRE LO SVILUPPO DEL NOSTRO TERRITORIO

Il segretario del Pd di Lamporecchio Stefano Galimberti interviene sui provvedimenti dell'amministrazione Torrigiani a seguito del Covid-19
Stefano Galimberti (Pd Lamporecchio)

LAMPORECCHIO. Quando vennero segnalati i primi casi di contagio da Covid19 e prese le prime precauzioni di distanziamento in Cina, nessuno avrebbe pensato che anche a Lamporecchio avremmo avuto lo stesso destino. Ma se dal punto di vista sanitario il nostro Comune è stato ampiamente risparmiato, il Pd di Lamporecchio è perfettamente consapevole che lo stesso non potrà dirsi per le conseguenze sociali ed economiche alle quali anche la nostra comunità sarà esposta.

È per questo che la nostra amministrazione sta lavorando ad un pacchetto di aiuti puntuali, da affiancare ai provvedimenti previsti dal governo, in primo luogo rivolti alle attività economiche della nostra comunità, attraverso sia l’istituzione di fondi per il ristoro di affitti commerciali, dell’Imu, della Tosap per i periodi di sospensione, della tassa di pubblicità nei confronti di specifiche categorie economiche, sia con il blocco della tariffa per la prima rata della Tari e al non addebito della parte variabile per il periodo di chiusura.

Vari provvedimenti saranno presi anche a favore delle famiglie, con la previsione di ulteriori fondi per utenze, locazioni abitative, esoneri scolastici, organizzazione di centri estivi, e specifici aiuti saranno previsti per le associazioni ed enti del terzo settore, con l’istituzione di un fondo per quegli enti che si faranno carico di organizzare nel nostro comune eventi di rilancio del territorio stesso e per le associazioni sportive che saranno maggiormente colpite dalla sospensione dell’attività.

Il logo del Pd di Lamporecchio

Mi preme sottolineare che, per quanto i citati provvedimenti rappresentino nell’immediato un aiuto importante e molto complesso da realizzare, il progetto politico del Pd di Lamporecchio rimane sempre e comunque quello di assicurare alla nostra comunità di vivere in un territorio adeguato alle sue aspettative e potenzialità, e in questo momento di difficoltà, anche di tornare al più presto alla normalità.

Pertanto, assieme all’amministrazione, stiamo lavorando affinché la priorità resti l’attuazione del programma, votato dai nostri cittadini poco più di un anno fa, destinando le risorse economiche ma anche umane per assicurare i servizi per le famiglie, gli investimenti infrastrutturali per l’ammodernamento del Comune e la tutela e la promozione del nostro territorio, in un momento assolutamente straordinario e in costante evoluzione.

Diversamente da quanto fatto da alcune delle forze politiche di opposizione, che almeno a livello locale sono letteralmente scomparse durante il lockdown e adesso tornano a palesarsi con i consueti toni polemici, i nostri amministratori e consiglieri hanno continuato a lavorare senza sosta per i cittadini, nel momento più difficile per il nostro Comune, e a loro, come segretario politico locale, non posso che dare il merito di averlo fatto senza risparmiarsi un giorno, mettendo a rischio anche la propria salute e anteponendo Lamporecchio spesso alle proprie famiglie. 

Stefano Galimberti- segretario Pd Lamporecchio

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email