lamporecchio. BANCOMAT SAN BARONTO: TROPPO TARDI CARA AMMINISTRAZIONE!

"I cittadini hanno cercato noi per smuovere le acque: questo sarà il nostro operato quando amministreremo il Comune, così come lo è stato fino ad oggi come opposizione"
Lo sportello Atm di San Baronto

LAMPORECCHIO. La questione bancomat é stata sollevata dal Movimento 5 Stelle solo perchè siamo tra i cittadini, a differenza delle istituzioni locali, scomparse da tempo.

Per i residenti la chiusura dello sportello è solo l’ultimo di una serie. L’amministrazione uscente si mostra tardivamente e timidamente interessata a rattoppare una delle falle locali. Dopo anni di dimenticanze, dopo la questione farmacia gestita come purtroppo tutti sappiamo (e di cui solo il M5S se ne occupò sia istituzionalmente che a mezzo stampa informando i cittadini, n.d.r.), dopo 5 anni di manutenzione inesistente delle strade, di incivili che impunemente scaricano rifiuti ovunque, di zone prive di illuminazione, dove quindi opera con favore la microcriminalità dei furti nelle case, ebbene, vedere questo interesse fa pensare alla metafora del dito e della Luna: chi governa guarda il dito (farò di tutto per farvi riavere il bancomat) mentre chi abita certe zone indica la Luna (è solo uno dei mille problemi)!

Il problema di San Baronto, per il Pd locale, all’indomani del mercatino dell’8 dicembre scorso, fu la presenza del banchino del Movimento 5 Stelle, fatto, come sempre, con tutti i regolari permessi. Fu detto che “non conoscono né vivono la comunità a cui appartengono”.

A sentire i cittadini, parrebbe il contrario! Questo è il problema con cui il “partito” ha fatto sentire forte la sua voce su San Baronto! In effetti, tutti si sono sentiti subito più sicuri e tutelati!

Il banchino del Movimento 5 Stelle a San Baronto

Non si minimizzi sul fenomeno dei furti in abitazione, circoscrivendolo quasi ad una periodicità prevedibile un pò ovunque (mal comune mezzo gaudio)….se si è a conoscenza di tutte queste criticità, perchè ci si sveglia solo ora?

Giusti gli appelli a non farsi giustizia privata da parte del Sindaco ma è altresì comprensibile la rabbia dei cittadini, il senso d’abbandono.

Purtroppo veniamo da anni di governi nazionali finto buonisti, che minimizzavano i problemi reali degli italiani, relegandoli nell’area delle lamentele da da bar, della errata percezione del fenomeno sicurezza

È l’ora della legalità, del rispetto delle leggi per tutti, della chiarezza, del realismo e soprattutto dello stare tra la gente da parte delle istituzioni, in qualunque modo.

I cittadini hanno cercato noi per smuovere le acque: questo sarà il nostro operato quando amministreremo il Comune, così come lo è stato fino ad oggi come opposizione.

[movimento 5 stelle lamporecchio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento