lamporecchio. LAVORI SULL’ACQUEDOTTO IN VIA CERBAIA AL GIRO DI BOA: CHIUSO IL PRIMO LOTTO, SECONDA PARTE DI INTERVENTO PRONTA A RIPARTIRE

Progetto da 1,5 milioni di euro per migliorare il servizio per qualità e continuità. Saranno sostituiti 3.350 metri di condotte. Conclusione intervento entro fine anno
Lavori in via Cerbaia a Lamporecchio

LAMPORECCHIO. È giunto al “giro di boa” il maxi intervento di Acque SpA sull’acquedotto in via Cerbaia, nel comune di Lamporecchio. Il progetto (investimento di 1,5 milioni) porterà alla sostituzione di 3.350 metri di condotte, ed è stato diviso in due lotti in modo da limitare i disagi per residenti, commercianti e automobilisti, sia in termini logistici che di tempistiche. A inizio maggio si è conclusa la prima parte del lavoro, e a breve — non appena si saranno “allentate” le misure di contenimento del Coronavirus — la seconda parte ripartirà da dove si era fermata a marzo.

Come sottolineato dal gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdinievole in occasione della partenza dei lavori, si tratta di un progetto senza precedenti a Cerbaia per impatto ed estensione, destinato a migliorare il servizio idrico per centinaia di utenze, e ad eliminare il rischio di perdite su un tratto di rete soggetto nel recente passato a frequenti rotture.

I lavori, pianificati e programmati in stretta sinergia con l’amministrazione comunale di Lamporecchio, sono cominciati a fine ottobre scorso, con il primo lotto che ha riguardato la sostituzione di circa 1,7 chilometri di tubazione idrica passante nel tratto di via Cerbaia compreso tra via Amendola e via Togliatti.

Il cantiere in via Cerbaia

La nuova condotta è già stata collegata alla rete idrica.

Nel frattempo, a dicembre era iniziato anche il secondo lotto dei lavori, con una inevitabile sospensione a causa delle norme anti Covid-19. La ditta incaricata conta di riprendere al più presto l’intervento, che riguarda il tratto di via Cerbaia che dall’incrocio con via Amendola va in direzione ovest fino a via Francesca Nord (1,6 km): le operazioni sono partite proprio da questo punto, per ricongiungersi poi al centro di via Cerbaia a fine lavori, in modo da non congestionare la medesima zona, in termini di traffico, nello stesso arco di tempo.

Con l’occasione, saranno sostituiti anche 80 metri di condotta idrica su via della Resistenza.

Anche per questo secondo lotto, per consentire lo svolgimento delle attività in sicurezza, nei punti di volta in volta interessati dai lavori (il cantiere avanzerà per tratti di 50-100 metri) sarà istituito il senso unico alternato, regolato da un semaforo. Sarà sempre presente l’opportuna segnaletica. Il doppio intervento dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno. Saranno realizzati anche i nuovi allacci idrici in sostituzione di quelli attuali. In seguito sarà eseguita anche la riasfaltatura della strada per entrambi i tratti dei lavori.​

[acque spa]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email