lancio del disco. CAMPIONI IN PALESTRA

La Varriale e il suo allenatore

MONTEMURLO. All’interno della palestra Mauax si fanno straordinari incontri. Passi per salutare Maurizio, il titolare, e ti fermi a prendere un caffè e fare due chiacchiere con una campionessa e col suo allenatore.

Elena Varriale, campionessa di lancio del disco, del peso e del martello, si allena infatti a Montemurlo ed è una ragazza che con molta volontà e disciplina, senso del dovere e abnegazione segue fedelmente i consigli di Claudio Melani, suo allenatore ed amico, buon dispensatore di suggerimenti. Elena oltre che atleta di alto livello è anche allenatrice federale, ha uno stuolo di “pulcini” che segue costantemente e ai quali, giovanissimi sportivi, cerca sempre di trasferire il suo vivere con gioia lo spirito della competizione e la serenità nell’attività sportiva.

L’incontro di Elena con lo sport avviene quando giovanissima, a scuola, subisce degli atti di bullismo e il padre, come reazione, le consiglia di praticare un corso di autodifesa, e la porta ad iscriversi in palestra, dove comincia a praticare arti marziali.

L’incontro con la Varriale

Ma ben presto Elena si rende conto dell’enorme potenziale che ha, dell’energia da incanalare e sfogare nello sport, senza pensare che questa forza la farà salire sui podi di tutta Italia e la farà segnalare per gli europei di categoria, ai quali non ha partecipato per 10 cm.

Attualmente la Varriale è ferma con le gare per un inconveniente (serio)occorsole ad un piede ma ovviamente continua con caparbietà ed assiduità a fare i suoi dodici allenamenti settimanali.

Presenza fissa alla palestra Mauax insieme al suo allenatore Claudio, che anche durante il tempo di un caffè, ci raccontano il loro modo di vivere e fare lo sport, senza la necessità di dimostrare di essere i più bravi, di arrivare prima degli altri, piuttosto per un senso di benessere che traspare dai loro volti e dalle loro conversazioni, tant’è che Claudio conobbe Elena sul campo di atletica e le consigliò, in maniera molto amichevole di impostare diversamente la sua preparazione ai lanci, notando che alcuni movimenti adottati avrebbero potuto causarle lesioni muscolari…

Elena e Claudio, atleta ed allenatore, ma soprattutto due grandi amiconi, sorridenti ma anche molto seri quando si va agli attrezzi e alle macchine in palestra; insomma senza sembrare degli alieni, ma degli atleti preparati, i titoli toscani e italiani di Elena lo attestano, sportivi in mezzo agli sportivi, e se avete bisogno di un consiglio, sotto lo sguardo sorridente della ragazza che lancia il disco ad oltre 40 metri e il martello ad oltre 52 (ma sono misure di anni fa) il buon Claudio sicuramente saprà ben indirizzarvi.

Una storia sportiva che è solo agli inizi, ma contiamo ben presto di annotare i nuovi risultati di Elena Varriale sui campi europei.

Gianluca Risi

[gianlucarisi@linealibera.info]

 

i]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email