LANDO LANDINI, «ENERGICO SPLENDORE»

Una mostra con opere che testimoniano, fra i motivi fondanti dell’arte, l’irrinunciabile disposizione alla ricerca, la severa coerenza stilistica, un appassionato e colto studio dei colori e della luce
Invito alla mostra
Invito alla mostra

PISTOIA. Energico splendore è il titolo della mostra di Lando Landini che Studio 38 Contemporary Art Gallery di Pistoia ospita nei suoi locali dal 2 marzo al 4 aprile 2014. Ma non si tratta solo di un titolo: è certamente questa l’espressione linguistica che perfettamente descrive il fascino della pittura di un artista – pistoiese di nascita – che del respiro dell’arte europea dà ancora testimonianza.

Le opere esposte – tutte realizzate nel corso del 2013 – testimoniano, fra i motivi fondanti dell’arte di Landini, la irrinunciabile disposizione alla ricerca, la severa coerenza stilistica, un appassionato e colto studio dei colori e della luce, in ciò vicino a De Staël e Monet.

È offerta così una nuova occasione, per ritrovare in recenti opere esposte negli spazi di questa nuova galleria d’arte di Pistoia, la straordinaria potenza creativa di un raffinatissimo artista che pose sempre al centro della sua vita l’assoluta libertà espressiva, lontana da condizionamenti accademici come pure da esasperati sperimentalismi.

La forza creativa dispone così, talvolta, su moduli percettivamente geometrici la materia cromatica, che viene ad offrire in forma di luce abbagliante splendore assoluto. L’esito è una severa composizione che si fa equilibrio non solo formale ed assoluto appagamento estetico.

Lo stimolo della ricerca emerge poi nella distesa di colori che assumono forme-informi di estrema eleganza e purezza, quasi ombre cromatiche che conquistano autonomia in uno spazio che non suppone delimitazioni.

Vortici azzurri, rosa, gialli, verdi rispondono a mutevoli stati emotivi che cercano espressione in un linguaggio pittorico, in una fantasia preformale che si appropria pure, in felici esiti, di un dinamismo non segnico che trae la sua forza da una sorta di giocosa, irrefrenabile gioia della disposizione sulla tela della materia cromatica e ciò sempre sulla scorta di una esigenza fortemente e genuinamente motivata.

Appare dunque, questa mostra, l’esito di un progetto fortemente meditato nelle scelte delle opere esposte, che ci ripropongono un artista capace ancora, dopo un’attività espositiva di quasi settanta anni, di attingere alla più genuina creatività in termini di linguaggio del colore e della luce.

La mostra sarà visitabile dal martedì al sabato con orario 10.00 – 13.00; 16.00 – 19.30 presso Studio 38 Contemporary Art Gallery, Corso G. Amendola 38E, Pistoia.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento