LARCIANO, CONTRIBUTI STRAORDINARI E RITARDI BUROCRATICI

La Regione eroga 20mila euro, il Comune si “dimentica” di girarlo ai cittadini danneggiati dal maltempo...
Danni del maltempo
Danni del maltempo

LARCIANO. La Regione stanzia per il comune di Larciano € 20.000. euro di contributi straordinari in favore della popolazione dei comuni colpiti dagli eccezionali eventi metereologici di questo inverno; passano i mesi ma l’amministrazione si “dimentica” di girare questi soldi ai beneficiari ultimi.

Ne consegue che chi ha avuto dei danni se li tiene o nel frattempo è stato costretto a correre ai ripari da solo nonostante la regione sia intervenuta. Perchè questi ritardi burocratici?

Non soltanto: a Larciano non tardano soltanto gli aiuti di “emergenza”, tardano ad arrivare anche i lavori di manutenzione e messa in sicurezza: l’amministrazione aveva promesso di mettere in sicurezza la zona del “Casone” ma ancora non è stato fatto niente; l’amministrazione aveva promesso che avrebbe fatto tutto il possibile per i suoi cittadini ma, dopo la poltrona, la politica si dimostra sorda.

Alle mancate erogazioni dovute, alla mancata messa in sicurezza si aggiunge una pianificazione urbanistica scriteriata, dove si lascia costruire in zone dove non viene presa in considerazione la situazione idrogeologica o le costruzioni preesistenti; in altre parole, a Larciano si costruisce a caso, si promette a caso e si erogano rimborsi a caso. Gli Attivisti del Movimento 5 Stelle chiedono maggiori attenzioni e una drastica inversione di rotta a questo modo “casuale” di amministrare

Movimento Cinque Stelle Larciano

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento