«L’ARTIGIANO DELLA BELLEZZA»

L’artigiano della bellezza
L’artigiano della bellezza

PISTOIA. Domani, mercoledì 11 marzo, alle 17, la sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio ospita la presentazione del libro di Francesco Freda L’artigiano della bellezza, pubblicato dalle Edizioni del Rosone nel 2014. All’incontro, insieme all’autore, interverrà il caposervizio de La Nazione Cristina Privitera, mentre l’attrice Monica Menchi leggerà alcuni brani dell’opera.

Si tratta del primo incontro del nuovo ciclo di Leggere, raccontare, incontrarsi…, gli appuntamenti organizzati da biblioteca San Giorgio, biblioteca Forteguerriana e ufficio cultura del Comune di Pistoia con lo scopo di promuovere la conoscenza di autori e storie locali. Gli incontri previsti sono dieci e andranno avanti fino al 6 giugno.

Originario di Foligno ma pistoiese di adozione, per oltre sessant’anni Francesco Freda ha lavorato come truccatore a Cinecittà. Entrato nel mondo del cinema alla fine degli anni Quaranta, come assistente di Alberto De Rossi, nel corso della sua lunga carriera ha incontrato e stretto rapporti di amicizia con numerosi registi e attori ed è diventato uno dei professionisti del trucco più apprezzati. In questo libro, una piccola raccolta di aneddoti e racconti, rievoca personaggi, incontri, film a cui ha lavorato, ma propone anche una riflessione sulla sua arte e sul modo in cui ha affrontato il proprio lavoro, accompagnando il lettore in un viaggio attraverso la settima arte e suoi protagonisti.

L’invito
L’invito

Francesco Freda ha lavorato con molti registi di fama internazionale, tra cui Michelangelo Antonioni, Francesco Rosi, Ettore Scola, Pietro Germi, Billy Wilder, ma ha collaborato anche con registi esordienti come Carlo Alberto Biazzi e Gaetano Amalfitano. Ha curato il trucco di attori importanti quali Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Audrey Hepburn, Jack Nicholson, Ava Gardener e molti altri. Gaetano Amalfitano ha realizzato un documentario sulla sua carriera intitolato “Nel trucco del cinema italiano”.

Oltre a “L’artigiano della bellezza”, Freda ha pubblicato il libro “50 anni allo specchio senza mai guardarsi” (2006), in cui racchiude tutto il diario della sua vita di truccatore, e la raccolta di poesie “L’amore non ha fine” (2009), dedicata ad Anna Allegri, sua moglie e fondatrice della sartoria Annamode, attiva per molti anni nel cinema e nel teatro internazionale. Attualmente Francesco Freda vive a Pistoia, città di origine della moglie, ed è presidente del Pistoia corto film festival.

[balloni – comune pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento