L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE BUS TURISTICI (AN. BTI) È STATA RICEVUTA DAL MINISTRO DEL TURISMO MASSIMO GARAVAGLIA

Al centro dell’incontro la carenza di autisti, le accise, i tempi di guida e riposo per i conducenti dei bus ed i progetti futuri, che interessano il settore e il suo sviluppo

Nella foto un momento dell’incontro presso il Ministero del Turismo

FIRENZE. L’Associazione Nazionale Bus Turistici (AN.BTI) è stata ricevuta martedì pomeriggio a Roma presso il Ministero del Turismo dal Ministro, On. Massimo Garavaglia e dal Segretario Generale, Dott. Lorenzo Quinzi. All’incontro, in programma, hanno partecipato Riccardo Verona, presidente dell’AN.BTI ed Enrico Ceccarelli, rappresentante di Giunta della stessa Associazione.
L’Associazione Bus Turistici ringrazia il Ministro Garavaglia per il clima positivo, di collaborazione e di confronto sui temi che sono stati portati, tra i quali: la carenza di autisti, le accise, i tempi di guida e riposo per i conducenti dei bus ed i progetti futuri, che interessano il settore e il suo sviluppo.
L’AN.BTI è una realtà che, tradotta in numeri, rappresenta oltre 25mila posti di lavoro, altrettanti bus che viaggiano sulle strade ed autostrade italiane con 21,7 miliardi di chilometri percorsi.

[headline]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email