L’ASSOCIAZIONE VIVAISTI PARTECIPA A “LEGGERE LA CITTÀ”

mostra Associazione Vivaisti PistoiesiPISTOIA. In questa edizione anche l’Associazione Vivaisti Pistoiesi, quale soggetto rappresentativo della produzione vivaistica pistoiese e del territorio, porterà il proprio contributo prendendo parte attiva all’iniziativa organizzata dal Comune di Pistoia “Leggere la città 2015”.

L’Associazione vuole offrire in questa occasione la possibilità di Leggere la città dei vivai attraverso una visita ad alcune realtà vivaistiche pistoiesi. Sarà un modo per mostrare una delle maggiori risorse che caratterizzano questo territorio e l’economia pistoiese.

Un’ottima opportunità per scoprire la fitta maglia di vivai che ogni giorno producono ed esportano nel mondo le loro produzioni ornamentali per spazi pubblici e privati.

Con un tour di circa 3 ore effettuato con un pullman nel pomeriggio di sabato 11 con orario 15-18, verranno mostrati alcuni dei vivai più grandi, la produzione di arte topiaria e il Nursery Park, il primo parco vivaistico d’Europa.

Il tutto arricchito da un affascinante racconto, di chi ogni giorno lavora a contatto con le piante e ne è profondamente appassionato, che renderà l’esperienza davvero unica.

È necessaria la prenotazione. I posti sono limitati. Il ritrovo è previsto in Piazza San Francesco, zona Parterre alle 15 di sabato 11 aprile. Per info e prenotazioni telefonare al 0573/913321 o scrivere a info@vivaistipistoiesi.it.

Inoltre l’Associazione sta organizzando una mostra fotografica, con la collaborazione dello Studio di architettura Uas-Un altro studio e del fotografo Massimo Carradori, sul singolare allestimento realizzato nel periodo di Natale 2014, dal titolo “Leggi Pistoia, un percorso con le piante della nostra città: forme, colori e luci”.

La mostra ha l’obiettivo di evidenziare, con l’ausilio di incantevoli immagini fotografiche, l’arricchimento e la valorizzazione dello “spazio pubblico” attraverso il verde, nel caso specifico attraverso un percorso con le piante di Pistoia ideato ad hoc. Inoltre in questa occasione si intende mettere in luce le scelte e le motivazioni delle specie e della loro distribuzione, che hanno portato alla realizzazione di questo particolare percorso botanico all’interno delle mura del centro cittadino, che ha permesso alla città di assumere un’immagine nuova impreziosendo piacevolmente il periodo natalizio della nostra città, “la capitale del verde”.

Nel percorso sono state volutamente introdotte, non solo piante tradizionalmente legate al Natale, ma anche altre specie che caratterizzano la produzione vivaistica pistoiese che, con forme, colori e caratteristiche botaniche richiamassero il Natale e mostrassero l’importante ed eccellente produzione di Pistoia.

La mostra avrà luogo nella suggestiva chiesa di San Michele in Cioncio. L’inaugurazione è prevista per giovedì 9 aprile alle 21.30 con il piacevole intrattenimento musicale di Luca Niccoli, Sara Michelozzi, Carolina Calamai, Laura Caselli e Samuele Ciattini.

La mostra sarà visitabile per tutta la durata della manifestazione con orario: venerdì 16-19; sabato e domenica 10-13 e 15-20.

Inoltre l’Associazione sarà presente per condividere con la città un’importante progetto di cui è capofila sulla qualità del verde, nella mattina di sabato 11 aprile, in cui si discuterà di spazio pubblico e verde, con l’intervento del dott. agronomo Emilio Resta, che relazionerà sul Progetto Qualiviva. Si tratta di un progetto ministeriale, a cui aderiscono diversi partner, tra cui università, centri di ricerca e associazioni.

Obiettivo del progetto è l’ottenimento di aree verdi di qualità attraverso la corretta progettazione, la regolare gestione e manutenzione e, non ultimo l’utilizzo di materiali vegetali di qualità. Per questo è necessario dotare di strumenti appropriati sia gli addetti del settore florovivaistico, importante comparto economico all’interno del mondo agricolo, sia i tecnici delle pubbliche amministrazioni, gestori del complesso sistema del verde urbano che devono affrontare difficoltà legate ad una corretta progettazione e manutenzione delle aree verdi.

“L’Associazione Vivaisti Pistoiesi vuole essere vicina agli eventi della città – ha sottolineato il Presidente dell’Associazione Vannino Vannucci – ed anche in questa occasione si mostra sensibile all’iniziativa promossa dal Comune, non solo con la fornitura di piante a km 0, fornite da alcuni soci dell’Associazione e prodotte nelle stessa Pistoia, con l’intento di valorizzare ed allestire alcuni luoghi della città, ma anche attraverso visite guidate ai vivai, la mostra fotografica e l’illustrazione del progetto Qualiviva sulla qualità del verde in ambiente urbano”.

[giurranna – associazione vivaisti pistoiesi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento