L’ATTIVITÀ DEI CARABINIERI IN PISTOIA E PROVINCIA NEL 2017

Ancora un anno di lavoro finalizzato alla prevenzione ed al contrasto della criminalità per i Carabinieri del Comando Provinciale, delle Compagnie di Pistoia, Montecatini Terme e San Marcello- Piteglio, nonché delle ventitré Stazioni presenti in Provincia
Auto Carabinieri

PISTOIA. Ancora un anno di lavoro finalizzato alla prevenzione ed al contrasto della criminalità per i Carabinieri del Comando Provinciale, delle Compagnie di Pistoia, Montecatini Terme e San Marcello- Piteglio, nonché delle ventitré Stazioni presenti in Provincia, che continuano a svolgere il loro servizio in sinergia con le altre Istituzioni e sempre disponibili a raccogliere le segnalazioni e le istanze dei cittadini, anche via web, mediante il sito www.carabinieri.it, attraverso il quale è possibile presentare denunce, riconoscere propri oggetti tra la refurtiva recuperata dai militari dell’Arma e raccogliere utili indicazioni per tutelarsi dai reati predatori e dalle sempre più frequenti truffe tradizionali o informatiche.

17.587 servizi sul territorio (perlustrazioni e pattuglie) (17.704 a.p.), nel cui ambito sono stati controllati 45.952 veicoli (42.281 a.p.) e 76.283 persone (68.748 a.p.): questi dati rappresentano il risultato delle attività preventive di controllo, talvolta condotte con l’importante ausilio degli elicotteri e delle unità cinofile dei rispettivi Nuclei di Pisa e di Firenze, i primi indispensabili per le ricognizioni dall’alto e le seconde utilizzate per rintracciare persone scomparse e per ricercare stupefacenti nei luoghi e sulle persone.

Nel capoluogo, il Carabiniere di Quartiere ha svolto i consueti servizi di pattuglia, dedicati al contatto ravvicinato con i cittadini, per l’immediata raccolta di segnalazioni di varia tipologia.

Le tre Centrali Operative della Provincia hanno complessivamente ricevuto 71.497 chiamate sul “112” (66.372 a.p.), trattando 11.976 segnalazioni e disponendo 11.757 interventi.

Nell’ambito dell’attività di contrasto, nel periodo 1° gennaio-31 dicembre 2017 sono stati scoperti 1.846 delitti dei 10.238 denunciati (1.823 e 10.443 a.p.) nonché deferite 2299 persone, di cui 264 arrestate (2140 e 233 a.p.).

In particolare, sono stati assicurati alla giustizia:

– gli autori di 2 tentati omicidi (1 omicidio e 3 tentati omicidi a.p.);

– 32 rapinatori, di cui 24 deferiti e 8 arrestati (22, 10 e 12 a.p.) a fronte di 77 rapine consumate/tentate (59 a.p.);

– 249 ladri, di cui 205 deferiti e 44 arrestati (289, 48 e 241 a.p.) a fronte di 5796 furti consumati/tentati (6067 a.p.);

– 164 truffatori a fronte delle 501 truffe consumate/tentate (134 a fronte di 512 a.p.);

– 143 spacciatori/detentori/produttori di stupefacenti di cui 110 deferiti e 33 arrestati (99, 44 e 55 a.p.), sequestrando 72 gr di cocaina (145 a.p.) e 90 di eroina (121 a.p.), 1,304 kg di marijuana (kg 6,639 a.p.), 20,954 kg di hashish (18,418 kg a.p.), 10 dosi di amfetamine e altro (10 a.p.), 30 piante di canapa indiana (105 a.p.) e segnalando 333 assuntori alla Prefettura (186 a.p.).

2.090 le contravvenzioni elevate per violazioni al Codice della Strada (2.782 a.p.). In particolare: 114 violazioni per “guida in stato di ebbrezza alcolica” (95 a.p.) e 23 per “guida sotto l’effetto di stupefacenti” (6 a.p.), 165 le patenti e 115 i documenti di circolazione ritirati (203 e 115 a.p.), 101 veicoli sequestrati e 72 sottoposti a fermo amministrativo (53 e 124 a.p.).

In tema di verifiche sui detentori di armi sono stati eseguiti 655 controlli, sequestrate 119 armi e 1.068 munizioni (922, 64 e 440 a.p.), denunciando 30 persone e avanzando altrettante proposte di divieto di detenzione di armi (73 e 24 a.p.).

93 le proposte di applicazione delle misure di prevenzione personali avanzate, tra avvisi orali, fogli di via obbligatori e sorveglianze speciali (37 a.p.).

Il Gruppo Carabinieri Forestali di Pistoia con le sue cinque Stazioni ha effettuato 1.626 interventi e controllato 693 persone, perseguito 215 illeciti (172 amministrativi, con sanzioni per complessivi 227.597,34 €, e 43 penali), tra i quali ricorrono “incendio boschivo doloso o colposo”, “indebite utilizzazioni boschive e gestione dei rifiuti” e “inquinamento di aree boschive”, e deferito 19 persone, di cui una arrestata.

Il Reparto Carabinieri Biodiversità di Pistoia, con il Nucleo CC Tutela Biodiversità di Abetone, ha curato la gestione e la conservazione delle quattro “Riserve Naturali Statali” del territorio, effettuando 582 ispezioni, controllando 161 persone, delle quali 4 denunciate e 3 sanzionate per violazioni in tema di “edilizia urbanistica”, “deturpazione bellezze naturali” e “tutela delle aree protette”.

Negli altri settori di intervento i reparti speciali dell’Arma hanno operato nella Provincia per attività di specifica competenza:

– il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Firenze, che opera nelle Province di Firenze, Arezzo, Pistoia, Siena e Prato, a seguito di 72 ispezioni/controlli effettuati (96 a.p.), ha:

· rilevato 120 violazioni penali (34 a.p.), tra le quali ricorrono “disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping”; “produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope”; ”frode in commercio”; “truffa ai danni di un ente pubblico”; ”turbata libertà del procedimento di scelta del contraente”; “inadempimento di contratti di pubbliche forniture”; ”commercio di sostanze alimentari nocive”; “alimenti in cattivo stato di conservazione”; ”contraffazione di indicazioni geografiche e denominazione di origine di prodotti agroalimentari”; “ricettazione” ed altro;

· deferito 32 persone, di cui 5 in stato di arresto (8 e 0 a.p.);

· segnalato all’autorità amministrativa 18 persone (26 a.p.), applicando 18 sanzioni amministrative (35 a.p.), per un valore complessivo di 20.715 € (27.835 € ap.);

· effettuato 5 sequestri, in prevalenza di alimenti e laboratori di lavorazione e distribuzione degli stessi, per un valore complessivo di 1.061.300,00 € (47.811 euro a.p.).

– il Nucleo Operativo Ecologico di Firenze, che opera nelle Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia e Prato, in materia di inquinamento ambientale ha:

· eseguito 6 controlli/ispezioni presso altrettante aziende/siti/impianti (5 a.p.);

· deferito 9 persone e comminato una sanzione di 5.167,00 € (5, 2 e 0 a.p.);

– il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, competente sull’intero territorio regionale, ha:

· eseguito 13 ispezioni presso antiquari, musei/aree d’interesse archeologico/paesaggistico;

· rintracciato e restituito alla Biblioteca Forteguerriana di Pistoia un prezioso volume a stampa del 1518, scomparso da circa vent’anni e ritrovato presso la Biblioteca Leoniana di Pistoia.

– Il Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Pistoia ha:

. eseguito 124 ispezioni (135 a.p.) su attività manifatturiere, esercizi pubblici/commerciali, aziende agricole, cantieri edili, locali notturni, e verificato 490 posizioni lavorative con i seguenti esiti (485 a.p.);

× denunciato 35 persone (30 a.p.) per utilizzo di 78 lavoratori “in nero” di cui 14 stranieri clandestini (60 e 11 a.p.);

× ottenuto la sospensione di 28 attività imprenditoriali (18 a.p.);

× comminato sanzioni amministrative per illeciti in tema di sicurezza del lavoro e gestione dei rapporti di lavoro rispettivamente per euro 52.178,25 (142.883 € a.p.) e 199.580,00 (34.810 € a.p.), di cui circa 50.000 già riscosse (50.000 a.p.);

– la Sezione di Polizia Giudiziaria – Aliquota Carabinieri c/o la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia ha trattato circa 1.000 fascicoli processuali (1.400 a.p.) e svolto le relative attività d’indagine sotto la direzione dei PM titolari o d’iniziativa, anche a tutela delle c.d. “fasce deboli” (“violenza sessuale”, “atti persecutori”, “maltrattamenti”, “abusi su minorenni”).

I Carabinieri del Comando Provinciale, del Gruppo Forestali e del Reparto Biodiversità di Pistoia:

– in tema di diffusione della cultura della legalità, hanno incontrato 1.480 studenti di 17 istituiti scolastici della Provincia (1.093 e 12 a.p.);

– in tema di educazione ambientale, hanno organizzato:

× 30 visite guidate nelle riserve naturali della Provincia con la partecipazione di 600 studenti;

× 4 “Manifestazioni in riserva” con la partecipazione di 200 duecento persone.

A Pistoia e nella Provincia, come ovunque nella nazione, la sicurezza percepita ingenera preoccupazioni che non sempre corrispondono al livello di sicurezza reale, per il cui raggiungimento i Carabinieri del solo Comando Provinciale, nell’anno trascorso, hanno:

– svolto 17.587 servizi preventivi;

– perseguito l’83% dei 12.322 reati commessi (l’82,3% di 12.677 a.p.);

– assicurato alla giustizia il 63% dei 2.920 autori dei reati individuati (61,5% di 2.961 a.p.).

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento